Quantcast

Pellicci e Girolami: “Scuola, proteste a Roma: anche Lucca può fare la sua parte”

I due esponenti di Ugs e Sinistra Italiana invitano alla mobilitazione

“I fatti di Roma, dove gli studenti del Liceo Ripetta che protestavano contro il modello scolastico del ministro Bianchi sono stati caricati dalla polizia in assetto antisommossa, non ci devono scoraggiare”. Ad affermarlo sono Lorenzo Girolami, di Unione dei Giovani di Sinistra, e Alberti Pellicci, di Sinistra Italiana Lucca.

“In tutta Italia è necessaria una mobilitazione per l’abolizione degli orari scaglionati e per ottenere maggiori spazi di socialità negli ambienti scolastici. L’intero sistema scolastico – affermano – è già martoriato dai problemi legati alle classi pollaio e ai migliaia di edifici inagibili: il ministro Bianchi, quindi, invece di affermare che non esiste alcun tipo di problema, dovrebbe venir incontro alle richieste degli studenti. Anche Lucca può fare la sua parte in questa sua mobilitazione”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.