Quantcast

Slitta il primo confronto del centrodestra per scegliere il candidato sindaco

Rinviata a lunedì la riunione fissata inizialmente per stasera

Parte con un intoppo il percorso, all’interno del centrodestra lucchese, per scegliere il candidato sindaco della coalizione per correre uniti alle urne delle amministrative 2022. È stata infatti rinviata a lunedì prossimo (8 novembre) la prima riunione inizialmente programmata per questa sera. Motivi tecnici di indisponibilità (fra questi la concomitanza di una riunione di Fratelli d’Italia) legati alla data prescelta che hanno convinto a rinviare l’incontro per favorire la più ampia partecipazione.

L’obiettivo annunciato dopo la riunione della scorsa settimana è quello di arrivare ad un nome e un programma condiviso al più stretto giro possibile. In una nota condivisa le delegazioni dei partiti e delle liste civiche Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Difendere Lucca, Lucca 2032 e SìAmoLucca hanno spiegato che per Lucca “c’è bisogno di una proposta politica seria e autorevole che consenta di riconquistare la guida del Comune dopo 10 anni di fallimentare amministrazione di centrosinistra a guida Pd. Riteniamo che dal confronto possa scaturire quell’unità che è indispensabile per raggiungere l’obiettivo, e l’unanimità nella  scelta del percorso condivisa da tutte le realtà del centrodestra,  è la migliore risposta a chi tenta di dipingere una coalizione divisa”.

Da lunedì, dunque, questo percorso inizierà a prendere forma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.