Quantcast

Multe per la sosta in centro, Barsanti (Dl): “Inaccettabile, i cantieri sottraggono stalli gialli”

Il consigliere di Difendere Lucca: "Spero che l’amministrazione si interessi del problema e che dia indicazione alla polizia municipale di operare con buonsenso"

Multe ai residenti del centro storico nonostante i cantieri sottraggano stalli gialli. A denunciarlo è il consigliere di Difendere Lucca Fabio Barsanti dopo le diverse sanzioni comparse nelle scorse sere.

“Multare i residenti perché parcheggiano le proprie auto fuori dagli stalli quando molti di questi sono occupati da cantieri e ponteggi – attacca il consigliere di opposizione – è una cosa inaccettabile. In alcune zone del centro storico, tra cui quelle che già soffrono una notevole sproporzione tra residenti e posti auto, sono comparse in queste sere sanzioni alle auto parcheggiate fuori dagli stalli gialli, senza che le stesse intralciassero il traffico, e sono state fatte in vie adiacenti a quelle interessate da cantieri e ponteggi. Per fare un esempio, sono state sanzionate le auto in via Mordini quando tra via dell’Angelo Custode e via Guinigi troviamo tre ponteggi che sottraggono ben 8 stalli”.

“Pensare che proprio martedì, nella commissione partecipate in presenza di Metro e di un assessore avevo rilevato il problema e raccomandato all’amministrazione di dare indicazione alla polizia municipale di utilizzare, almeno e soprattutto in questo periodo, maggiore comprensione e tolleranza nei confronti di chi si trovi costretto a parcheggiare la propria auto al di fuori delle strisce. Aver multato i residenti in queste sere denota un’assoluta mancanza di logica e di buonsenso, un’ingiustizia verso chi si trova senza soluzioni alternative. Il buon momento per l’edilizia favorito dai bonus ha, per fortuna, fatto riprendere almeno in parte quel settore; la comparsa di cantieri è una buonissima notizia, e bene fanno i proprietari ad approfittarne. Di conseguenza, la presenza di numerosi ponteggi sottrae posti auto ai residenti. La polizia municipale, nel suo operato, deve assolutamente tenere conto di questo aspetto. Auspico – conclude il consigliere di Difendere Lucca – che l’amministrazione si interessi seriamente del problema e che dia indicazione alla polizia municipale di operare con maggiore buonsenso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.