Quantcast

Bindocci (M5S): “Si ascoltino gli studenti in commissione scuola”

La proposta del consigliere comunale alla vigilia della nuova manifestazione in centro

“Le motivazioni giuste meritano attenzione e risposte”. E’ quanto sostiene il consigliere comunale M5S, Massimiliano Bindocci, in merito al corteo studentesco in programma per domani (19 novembre) in centro storico a Lucca.

“Domani una delle più importanti associazioni studentesche organizza una iniziativa di protesta a livello nazionale ed anche a Lucca. Ho letto qualche polemica locale, ma vorrei guardare oltre. La protesta sarà anche a Lucca. Ma non sta a me promuovere una iniziativa su questo tema, per rispetto soprattutto agli organizzatori non voglio che sia strumentalizzata è solo per questo domani eviterò di partecipare. Ma leggendone le ragioni sono estremamente condivisibili: diritto allo studio, trasporti ed edilizia scolastica. Devo dire che questi studenti hanno proprio ragione, soprattutto a Lucca dove abbiamo annosi problemi con i trasporti scolastici, il problema delle strutture è anche da noi estremamente diffuso, la punta dell’iceberg è la scuola da post terremoto al Campo di Marte, ma ci sono altri casi”.

“Il tema – sostiene Bindocci – deve essere affrontato a tutti i livelli, ed il Comune che non risponde nemmeno alle mie richieste sul futuro delle mense, deve avere un ruolo. Invito l’amministrazione e la presidente della commissione scuola, cui oggi stesso ho inviato formale richiesta, a convocare gli studenti nelle varie forme di rappresentanza ed ascoltare le ragioni, sicuramente a livello locale non si può fare tutto, ma alcune attenzioni ed un segnale politico può partire anche da Lucca. Le nuove generazioni ci chiedono risposte, il dovere della politica è farsene carico, anche se molti studenti non votano, il dovere della politica è di uscire da logiche di campagna elettorale e di essere lungimiranti. Il dovere dei cittadini è di stare attenti e di distinguere tra i comportamenti dei vari politici. Ma questa è un’altra cosa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.