Quantcast

Elezioni 2022, Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia correranno sicuramente insieme

I vertici regionali del partito assicurano unità per l'appuntamento di primavera. Mallegni affina il patto di lealtà alla coalizione da sottoporre a partiti, civiche e potenziali candidati

Unità di intenti in vista delle comunali 2022. Comunque vada, insomma, Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia correranno insieme nei capoluoghi di provincia che vanno al voto il prossimo anno: Lucca, Pistoia e Massa.

Questo l’esito dell’incontro di ieri mattina (23 novembre) a Grosseto fra i tre responsabili regionali dei partiti della coalizione di centrodestra: l’onorevole Mario Lolini per la Lega, il senatore Massimo Mallegni per Forza Italia e Fabrizio Rossi per Fratelli d’Italia. Tutti parlano di in vertice “andato molto bene”

Si è discusso di metodo e, ovviamente di meritoo. Lo si è fatto all’indomani del tavolo del centrodestra a Lucca che aveva rimesso in discussione i nomi delle candidature, profilando all’orizzonte uno scontro a distanza fra l’ex candidato sindaco Remo Santini e l’outsider, anima di Lucca 2032, Mario Pardini.

Spazio, dunque, alle decisioni dei tavoli locali, ma attenzione da parte dei vertici regionali, cui è affidato in qualche modo il placet definitivo.

Intanto si sta affinando la bozza che lo stesso senatore Mallegni ha proposto alla coalizione nel confronto lucchese nella sede di Casapound di via Michele Rosi: un testo in cui si chiederà a tutti i candidati una accettazione formale della possibile candidatura ma anche un patto di lealtà nei confronti della coalizione. Una volta raccolte le adesione la rosa di nomi sul tavolo (al momento 10) si scremerà fino ad arrivare alla decisione finale di chi correrà per la carica di sindaco di Lucca.

Il prossimo appuntamento di confronto è per venerdì (26 novembre), probabilmente nella sede di Lucca 2032. Sarà l’occasione per mettere un nuovo punto in vista delle amministrative del prossimo anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.