Quantcast

Elezioni provinciali, verso la presentazione di una lista di centro alternativa: ci sarà Remaschi

Lo scopo è quello di fungere da ago della bilancia a Palazzo Ducale sottraendo consensi a centrodestra e centrosinistra. Con un occhio alle amministrative 2022

Una lista di centro alternativa a quelle del bipolarismo perfetto. È quella che parteciperà al voto per il rinnovo del consiglio provinciale del 18 dicembre e che ha fra i principali ispiratori il sindaco di Coreglia, Marco Remaschi. Al momento il primo cittadino non conferma né smentisce.

Con lui nella lista ci dovrebbero essere il sindaco di Villa Basilica Elisa Anelli e il neo-sindaco di Seravezza Lorenzo Alessandrini oltre ad alcuni consiglieri comunali di Italia Viva presenti nei territori. Non ci sarà invece Sara D’Ambrosio, sindaca di Altopascio, pur molto vicina a Remaschi, che ha scelto la lista del centrosinistra per le provinciali.

Lo scopo è quello di fungere da ago della bilancia in Provincia sottraendo consensi a centrodestra e centrosinistra. Con un occhio alle amministrative 2022. Non è escluso, infatti, che questa lista possa ricevere l’appoggio del sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro. I voti ponderati del centro più importante della Versilia potrebbero risultare infatti decisivi per un cambio di scenario. Ed essere un primo tassello per una possibile ‘discesa in campo’ di là dal monte.

Per l’ufficialità basterà aspettare poche ore: il termine per la presentazione delle liste, infatti, è fissata per domenica (28 novembre).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.