Quantcast

Elezioni provinciali il 18 dicembre, ammesse le tre liste per il voto

A centrodestra e centrosinistra si aggiunge la centrista 'In Provincia': tutti i nomi per la consultazione di secondo livello

Sono 3 le liste elettorali ammesse dalla commissione elettorale specifica per le prossime elezioni che rinnoveranno il consiglio provinciale di Lucca sabato 18 dicembre.

I candidati in totale sono 22 che si contenderanno i 12 posti a disposizione nell’emiciclo di Palazzo Ducale, mentre gli amministratori del territorio chiamati al voto, tra sindaci e consiglieri comunali, sono 476. Un corpo elettorale derivato dai 33 Comuni del territorio, 10 amministrazioni civiche per il seggio di Lucca, 16 Comuni per la sottosezione in Garfagnana e 7 in Versilia.

La lista contrassegnata con il numero 1 è quella denominata In Provincia e vede candidati Lorenzo Alessandrini, Elisa Anelli, Chiara Consani, Barbara Gonnella, Luca Mori e Marco Remaschi.

La lista con il numero 2 è denominata, invece, Centrodestra e civiche per la provincia di Lucca per la quale si candidano Ilaria Benigni, Melania Ferrari, Michele Giannini, Matteo Petrini, Matteo Scannerini e Iolanda Turriani.

La lista numero 3 ammessa è Provincia civica democratica e progressista con Menesini. I candidati sono: Patrizio Andreuccetti, Elisa Corsi, Marco Bachi, Sara D’Ambrosio, Andrea Carrari, Sara Grilli, Nicola Conti, Maria Teresa Leone, Iacopo Menchetti e Irene Tarabella.

Le elezioni di sabato 18 dicembre sono di secondo livello così come previsto dalla riforma Delrio per le amministrazioni provinciali e, in questa tornata, riguardano soltanto il consiglio provinciale che, in base alla legge 56/14, si rinnova ogni due anni a differenza del presidente che rimane in carica 4 anni (attualmente è Luca Menesini, rieletto nel dicembre 2019, riconfermato)

La consultazione è organizzata su tre sedi sia per evitare assembramenti, sia per favorire la partecipazione al voto.

Le elezioni si terranno dalle 8 alle 20 di sabato 18 dicembre nel seggio principale di Palazzo Ducale a Lucca; e nelle due sottosezioni di Castelnuovo Garfagnana (sede dell’Unione dei Comuni della Garfagnana in via Vittorio Emanuele 9); e di Viareggio (Villa Argentina in via Vespucci 44).

Ricordiamo, infine, che le elezioni di secondo livello delle Province prevedono l’applicazione degli indici di ponderazione dei voti per l’elezione dei nuovi organi amministrativi. Indici che fanno riferimento alle fasce demografiche di appartenenza dei Comuni. In pratica è assegnato un “peso” più consistente a seconda del numero dei residenti del comune di appartenenza dell’avente diritto al voto.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti sulle elezioni del 18 dicembre, si può consultare sulla home page del sito della Provincia di Lucca la sezione specifica sulle elezioni provinciali 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.