Quantcast

Centrodestra, si lima il programma: priorità a sicurezza, sociale, urbanistica e infrastrutture

Nuovo incontro interlocutorio di partiti e movimenti in vista delle amministrative del 2022

Ancora nessuna decisione definitiva dal tavolo del centrodestra che si è riunito ieri sera (2 dicembre) per proseguire la road map verso la scelta del candidato sindaco per le elezioni amministrative del 2022.

Che si sia trattato di un altro momento interlocutorio lo dimostra la nota emessa al termine della riunione a firma di tutte le forze politiche partecipanti. Una nota voluta per evitare “fughe di notizie” non particolarmente gradite specie in un momento delicato della trattativa.

“Prosegue – si legge nella nota – il tavolo composto da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, SiAmoLucca, Difendere Lucca e Lucca2032 al fine di individuare il nome per il candidato sindaco. Il confronto si è concentrato sul documento politico da sottoscrivere da tutte le forze politiche e civiche della città a cui affiancare alcuni elementi programmatici decisivi per la nostra coalizione”. Il documento è quello inizialmente proposto dal senatore Mallegni, una sorta di ‘patto di fedeltà’ alla coalizione del candidato sindaco e dei partiti e movimenti presenti al tavolo, qualunque sia la scelta del candidato. Ancora da dirimere, però, il metodo per la decisione finale, se a maggioranza o meno, se con placet finale dei partiti regionali e nazionali o solo con la ratifica di questi ultimi della decisione del tavolo locale.

“A tal proposito – prosegue la nota – sono stati definite alcune priorità programmatiche quali la sicurezza, le politiche sociali, la programmazione urbanistica e le infrastrutture. Nei prossimi giorni il tavolo procederà anche a una scrematura tra le disponibilità precedentemente individuate alla carica di sindaco e a un successivo confronto più specifico allo scopo di arrivare rapidamente alla decisione finale”.

Fra i papabili candidati i nomi ‘forti’ restano quelli di Mario Pardini e Remo Santini. Di bandiera, per ora, le candidature di Fabio Barsanti e Giovanni Minniti, mentre Luca Leone e Ilaria Del Bianco restano gli outsider.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.