Quantcast

Rimborsi agli Atc per l’emergenza cinghiali, interrogazione della Lega

La capogruppo in Regione Elisa Montemagni: "I risarcimenti non corrispondono ai disagi causati dagli ungulati"

Cresce l’attenzione sui danni causati dagli ungulati e la Lega propone un’interrogazione regionale per conoscere più precisamente l’ammontare e capire quanto sono congrui i rimborsi erogati da Atc (Ambito territoriale di caccia).

“Sull’emergenza cinghiali – afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega -, ci siamo più volte soffermati, producendo anche degli atti ad hoc, ma vogliamo affrontare, anche a seguito delle dichiarazioni del direttore di Cia Toscana Nord (Confederazione Agricoltori Italiani), l’altrettanto delicata questione legata ai rimborsi dovuti dagli Atc”.

“A detta del responsabile locale della Confederazione italiana agricoltori – prosegue la Consigliera -, sembrerebbe, infatti, che gli stessi Atc non corrispondano in modo congruo a quanto dovuto in relazione ai disagi effettivamente e continuamente causati dagli ungulati”.

“Quindi, oltre il danno anche la beffa – precisa l’esponente leghista -. Per chiarire se realmente le tabelle siano, dunque, eque – conclude la rappresentante della Lega -, redigeremo una specifica interrogazione sul tema; se vi sono degli aggiustamenti da fare, è giusto che si rivedano, dunque, rapidamente i relativi conteggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.