Quantcast

Mercanti: “Primarie del centrosinistra, ora l’obiettivo sia la più larga partecipazione”

La consigliera regionale: "Massima attenzione anche alla selezione dei candidati al prossimo consiglio comunale"

Un ottimo lavoro per il coinvolgimento e la democrazia. La consigliera regionale del Pd, Valentina Mercanti, commenta l’iter verso le primarie del centrosinistra, complimentandosi con Francesco Raspini e Ilaria Vietina.

“Rese ufficiali le candidature degli assessori Francesco Raspini e Ilaria Vietina alle primarie del Partito Democratico, mi congratulo con entrambi per la buona riuscita della raccolta firme. A loro rinnovo il mio plauso per aver scelto di proporsi alla guida della città e auguro un ottimo lavoro”.

“Nel naturale spirito partecipativo che contraddistingue il centrosinistra – afferma Mercanti -, saranno gli elettori a scegliere la persona da candidare. La mia gratitudine, perciò, a tutti coloro che da settimane lavorano all’organizzazione delle primarie del prossimo 19 dicembre, auspicandovi la massima partecipazione. Il rilancio del capoluogo su scala nazionale e internazionale e l’implementazione delle infrastrutture locali; il dialogo e la cooperazione con altre amministrazioni per valorizzare il patrimonio culturale comune, che dovrebbe unire e mai dividere: sono certa che chiunque, tra i due, rappresenterà il centrosinistra alle prossime elezioni saprà proporre, anche con l’ausilio dell’altro, strategie nuove ed efficaci su questi e altri temi cruciali. Non in seconda battuta, la selezione dei candidati al prossimo consiglio comunale richiede di essere affrontata con la piena consapevolezza che è tra essi che dovrà emergerà la futura classe dirigente. Le primarie rappresentano una preziosa occasione di confronto tra la comunità e la classe dirigente, nonché un momento essenziale di esercizio della democrazia interna: a tutti, buon voto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.