Quantcast

Raspini: “Più attenzione alle periferie con polizia di prossimità e nuove circoscrizioni”

Le proposte del candidato alle primarie del centrosinistra per il futuro delle frazioni

Periferie e persone. È questa la prima delle sette idee che Francesco Raspini, candidato alle primarie del centrosinistra del 19 dicembre prossimo, ha inserito nel suo manifesto programmatico. Una visione della Lucca futura in sette punti-cardine dai quali dovrà poi prendere le mosse il programma vero e proprio che Raspini, se uscirà vincitore dalla competizione di domenica 19, si impegna a costruire con tutte le anime del territorio comunale in vista dell’appuntamento elettorale del 2022.

“Periferie e persone – spiega Francesco Raspini – per un territorio che cresca alla stessa velocità, senza lasciare indietro nessuno. Lucca è composta da 84 frazioni e paesi: insieme, tenendoli connessi e valorizzando le specificità di ognuno possiamo immaginare una crescita reale del territorio. Lucca non cresce se cresce solo una sua parte. Per farlo serve avvicinare i servizi essenziali, a partire da quelli demografici e socio-sanitari, alle persone, sul territorio, nelle periferie e nei luoghi più distanti dal centro. Potenziamo ciò che già c’è, come il controllo di vicinato e i nuclei di polizia di prossimità, e introduciamo ciò che manca, a partire dalla ricostituzione delle circoscrizioni per dare voce a cittadini che in quei territori vivono e che di quei territori si prendono cura; portiamo la cultura, gli eventi e le occasioni di aggregazione e di incontro anche in periferia sfruttando gli spazi comunali; puntiamo sullo sport per rigenerare luoghi inutilizzati e metterli a disposizione delle associazioni; ristabiliamo un contatto costante con i singoli territori e con i loro rappresentanti, così da intervenire con tempestività sulle problematiche che di volta in volta si presentano. In questo modo possiamo raggiungere un duplice obiettivo: da una parte tenere curati i quartieri, i paesi e le frazioni, combattendo il degrado; dall’altra creare comunità unite, dove non ci sia spazio per la solitudine, per l’isolamento o la noia, ma dove ognuno abbia l’opportunità concreta e reale di migliorare la qualità della propria vita”.

Francesco Raspini sta intanto continuando il suo tour sul territorio, porta a porta, paese dopo paese, in mezzo alle persone. Chiunque desideri organizzare un’iniziativa o un incontro o voglia inviare un proprio contributo rispetto al programma può scrivere al numero Whatsapp 333.7810947.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.