Quantcast

L’ex consigliere Marchi: “Leone? Sarebbe uno sbaglio sceglierlo come candidato sindaco”

L'analisi degli scenari: "Se sarà confermato, la coalizione rischia di leccarsi poi le ferite all'opposizione"

“I pericoli e le insidie di certe scelte non sono poi così nascoste. Non ci vuole molto a capire che la scelta di un candidato è qualcosa di delicato e che se si sbaglia, inevitabilmente, si finisce in una zona ben conosciuta negli ultimi anni: a leccarsi le ferite all’opposizione“. E’ questa l’opinione dell’ex consigliere comunale Giampaolo Marchi, che interviene così nel dibattito verso il voto delle amministrative a Lucca.

“Ed è esattamente quello che succederà se il candidato principale del centrodestra sarà Luca Leone. I motivi – è convinto Marchi – sono essenzialmente due: anzitutto perché scegliere un candidato che ha lasciato la politica 5 anni fa, con dei trascorsi in diversi schieramenti, dalla destra di Alleanza Nazionale alla Scelta civica per Mario Monti, decisamente più a sinistra, non pare una bella idea. Forse un nome più pulito, meno avvezzo a trasformismi e a strappi, con tanta voglia di cambiamento, poteva essere qualcosa di più adatto. Non che Luca Leone non sia una persona per bene, ma magari, per fare il candidato sindaco poteva essere indicata una figura più innocente e motivata”.

“Il secondo motivo – prosegue –  è che se il partito a cui spetterebbe la scelta del candidato si fa tenere in ostaggio dai nuovi protettori della Patria lucchese, con a seguito gli immancabili scudieri Casapound e Forza Nuova, allora forse già dalla partenza c’è qualcosa che non funziona. Non fare le primarie può essere una scelta condivisibile, cambiare in corsa il candidato, con sorpresa di tutti, di fatto facendo un bel passo indietro in tutti i sensi possibili, è un autogol. Questi errori danno la certezza che certe decisioni sono state prese senza conoscere bene l’elettorato lucchese che, anche questa volta, eleggerà un sindaco di centrosinistra e anche questa volta, più per demeriti della parte avversaria che per meriti propri”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.