Quantcast

Presidente della Repubblica, Raspini: “Fate presto: qui fuori c’è la vita reale che aspetta risposte”

Il candidato alle prossime elezioni amministrative lancia un appello alla politica: "Trovate ed eleggete una figura che sia all’altezza del ruolo"

“Fate presto: qui fuori c’è la vita reale che aspetta risposte”. Sono queste le parole di Francesco Raspini, candidato sindaco per le elezioni comunali Lucca 2022, in merito all’elezione del Presidente della Repubblica.

“Da oltre un mese il dibattito pubblico è incentrato unicamente sull’elezione del Presidente della Repubblica – spiega Raspini -. Da settimane assistiamo allo scenario di una politica avvitata su stessa e di un governo che non riesce più a governare come nei primi mesi, perché invischiato in diatribe, accordi non raggiunti, tensioni, secondo logiche incomprensibili ai più. Il tutto mentre qui fuori, nella vita reale, la pandemia continua a galoppare, impedendo a tutti noi di riprendere una vita normale e a molti, tanti, troppi, di riuscire a mettere insieme il pranzo con la cena. Nello scenario peggiore possibile: con una crisi energetica che sta mettendo in ginocchio interi settori produttivi con tutto quello che ne consegue in termini di occupazione, sicurezza e posti di lavoro; con una guerra tra Nato e Russia che rischia di scoppiare da un momento all’altro nel cuore dell’Europa”.

“A questo aggiungiamoci il clima di instabilità evidenziato dal crollo di ieri delle borse causato l’incertezza che si respira ovunque, il Piano nazionale di ripresa e resilienza ancora da mettere a terra, intere classi a casa in quarantena con famiglie sempre più in difficoltà a conciliare lavoro e gestione dei figli, il sistema sanitario che inizia a vacillare anche per le prestazioni più urgenti, il lavoro sempre più incerto e complicato da organizzare, con riunioni o incontri rinviati a data da destinarsi. Eccola la vita reale – conclude Raspini -. Di tutti noi appesi alle maratone di Mentana per capire se si potrà ricominciare prima o poi a occuparsi di tutto questo. Che è il nostro presente e soprattutto il nostro futuro. Quindi fate presto. Trovate ed eleggete una figura che sia all’altezza del ruolo e soprattutto ricordatevi che qui fuori c’è un Paese che attende risposte”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.