Quantcast

Problemi delle scuole, a Palazzo Guinigi nuovo incontro del Comune con i rappresentanti d’istituto e di classe

All'incontro parteciperanno anche il presidente della Provincia Luca Menesini e le consigliere delegate D'Ambrosio e Leone

Dopo il primo appuntamento dello scorso novembre a Villa Bottini, il Comune torna ad incontrare gli studenti delle scuole superiori del territorio.

Domani (martedì 8 marzo), alle 15 a palazzo Guinigi, è infatti in programma una riunione con i rappresentanti d’istituto e di classe, promossa ed organizzata dalle politiche giovanili, che servirà a fare il punto della situazione relativamente agli aspetti logistici delle scuole. Per questo sono stati invitati a partecipare i rappresentanti dell’amministrazione provinciale: il presidente Luca Menesini, le consigliere con delega all’edilizia scolastica Sara D’Ambrosio e all’istruzione Maria Teresa Leone. Porterà il suo saluto ai lavori dell’assemblea il sindaco Alessandro Tambellini.

Daniele Bianucci consigliere diritti Comune di Lucca

“Il Comune è la casa di tutti i cittadini e le cittadine – spiega il consigliere con delega alle politiche giovanili Daniele Bianucci – e in quest’ottica abbiamo voluto aprire le porte ai giovani che rappresentano il complesso della comunità studentesca lucchese. Dopo un primo, proficuo incontro a villa Bottini, che ci ha permesso di fare il punto sulle principali questioni che riguardano la scuola superiore nella nostra città, ora torniamo a confrontarci con un focus dedicato all’edilizia scolastica, così come ci eravamo impegnati a fare coi ragazzi. Il nostro obbiettivo è di far sì che le nuove generazioni sentano sempre di più vicine le istituzioni alle loro problematiche e ai loro interessi: il nostro impegno va proprio in tale direzione”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.