Messa in sicurezza di ponti e viadotti, in arrivo 19 milioni

Soddisfazione M5S per lo stanziamento del governo

Diciannove milioni di euro in arrivo nei prossimi anni in provincia di Lucca, da parte del Governo. Uno stanziamento che servirà per le infrastrutture, dai ponti ai viadotti.

A commentare positivamente la notizia sono Riccardo Ricciardi, deputato M5S e Irene Galletti, capogruppo in Regione Toscana.

“La manutenzione e la messa in sicurezza delle infrastrutture stradali come prima grande opera necessaria – affermano -. Sono oltre 19 i milioni di euro in arrivo nei prossimi anni dal Governo per la manutenzione di ponti, viadotti e la rete viaria secondaria in lucchesia. È la buona notizia per la nostra provincia che viene da Roma, dove la Conferenza Stato-Città e autonomie locali ha dato l’assenso a due schemi di decreto del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco. I fondi, che sarà compito della Provincia utilizzare, verranno corrisposti secondo un programma pluriennale: 17 milioni di euro, da utilizzare esclusivamente per la messa in sicurezza o sostituzione di ponti o viadotti (o opere accessorie), sono stanziati per il periodo 2024-2029, mentre altri 13,8 milioni di euro circa saranno destinati per la manutenzione straordinaria e la messa in sicurezza della rete viaria secondaria e riguarderanno il periodo 2025-2029”.

“Si tratta in effetti di fondi provenienti da due provvedimenti distinti presenti nella Legge di Bilancio 2022 – spiegano Ricciardi e Galletti -. Il primo, quello dedicato a ponti e viadotti, ha un valore complessivo di 1,4 miliardi di euro in 6 anni, di cui oltre 141 milioni per la Toscana. Il secondo, per la manutenzione e messa in sicurezza della rete viaria ferroviaria, vale a livello nazionale 1 miliardo e 375, di cui oltre 121 milioni alla nostra regione”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.