Quantcast

Il sottosegretario Borgonzoni a Lucca per incontrare il mondo della cultura

Un convegno all'hotel Guinigi organizzato dalla Lega Toscana

Venerdì prossimo (22 aprile), alle 11 (a partire dalle 10,30 il controllo del green pass), Lucia Borgonzoni, sottosegretario al ministero della cultura, sarà presente a Lucca, all’Hotel Guinigi in via Romana, per incontrare tante realtà della città che operano nell’ambito della cultura.

Si tratterà di un confronto che metterà al centro della riflessione dei presenti l’importanza, per una città come Lucca che è ricca di storia, di tradizione e di contenuti culturali, di puntare proprio su questo settore strategico per rilanciare una comunità fortemente provata dalle conseguenze della pandemia e far sì che sia proprio la cultura a fare da volano per l’intero complesso sistema economico e turistico della città.

Nell’avvicinarsi di un appuntamento così importante come quello delle Celebrazioni Pucciniane del 2024 – 2026 per il centenario della morte del maestro e della Prima di Turandot, il convegno-incontro organizzato dal dipartimento cultura della Lega Toscana sarà soprattutto “teso all’ascolto attento dei protagonisti della città, dei numerosi e prestigiosi interventi previsti che toccheranno pressoché tutti i fondamentali argomenti culturali che stanno a cuore all’intera comunità lucchese”.

Maria Talarico, presidente del Boccherini che da poco ha ottenuto la statizzazione, Ilaria del Bianco, presidente dei Lucchesi nel Mondo, Bernardo Gondi, presidente toscano e vice-presidente nazionale dell’associazione delle Dimore storiche italiane, Monica Maria Angeli direttrice della Biblioteca statale di Lucca, Donatella Buonriposi, provveditore agli Studi di Lucca, Isabella Tobino, presidente della Fondazione Mario Tobino, il direttore di orchestra Beatrice Venezi, la soprano Silvana Froli e Marco Visibelli, responsabile Ugl Lucca – cultura, si alterneranno nel corso della mattinata, portando i loro importanti contributi alla riflessione della giornata.

“In questi mesi – dichiara Massimiliano Baldini, responsabile cultura della Lega in Toscana – abbiamo svolto numerosi incontri a Lucca per capire quali fossero i punti di vista, le necessità, le segnalazioni di criticità ma anche la rilevanza del rapporto fra pubblico e privato negli ambiti culturali e le auspicate progettualità di lungo periodo che interessano gli addetti ai lavori e ci è parso fondamentale e naturale che questo percorso potesse culminare con un riscontro diretto insieme al nostro rappresentante di Governo.    Lucia Borgonzoni, che introdurrà i lavori della mattinata, si soffermerà sulle principali tematiche affrontate dal Governo riguardo i diversi settori che interessano gli operatori sul territorio ed approfondendo le prospettive di rilancio del mondo della cultura mediante l’esposizione di piani di lavoro e di progettualità, frutto anche delle risorse provenienti dal piano nazionale di ripresa e resilienza e dallo stesso accesso ai fondi europei, che siano intercettabili e di oggettivo interesse anche per Lucca. Il dibattito del convegno, al quale sono invitati tutti gli esponenti del mondo della cultura della provincia di Lucca e che ha già registrato la conferma della partecipazione di numerosi riferimenti culturali di primissimo piano, sarà condotto e moderato dal giornalista Carlo Vellutini”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.