Quantcast

Striscia la Notizia con il Gabibbo risponde a Baronti: “Con le nostre inchieste risolti tanti problemi ai cittadini”

La trasmissione dopo il blitz alla sede di Sistema Ambiente respinge le critiche dell'ex assessore: "Abbiamo aiutato lo Stato a recuperare 7,8 miliardi di euro"

Il servizio di Striscia la Notizia sulla sede di Sistema Ambiente a San Pietro a Vico? “Nessuno scandalo”, aveva precisato l’ex assessore regionale all’ambiente Eugenio Baronti, che aveva ricordato come la pratica del trasbordo dei rifiuti non solo non è una novità ma è praticata da anni. Baronti aveva precisato tutto ciò, criticando la trasmissione tv.

Che oggi replica con le parole del Gabibbo: “Se Eugenio Baronti avesse visto Striscia la notizia qualche volta, forse saprebbe che abbiamo risolto più problemi noi ai cittadini italiani che lui in tutta la sua carriera. Ci spiace che un rappresentante di un partito così importante se ne esca con queste panzane. E, per informarsi almeno un po’, lo invitiamo a recuperare la ricerca dell’università Bocconi di Milano del 2011 dal titolo La rilevanza sociale, culturale ed economica di Striscia la notizia dalla nascita a oggi, da cui è emerso che ‘il contributo di Striscia la notizia per mezzo delle indagini condotte dai suoi inviati è stato in molti casi determinante’. ‘Il tg satirico – prosegue la ricerca citata da Striscia – ha infatti manifestato un costante impegno a favore della legalità, facendosi portavoce dei cittadini, dai quali riceve le segnalazioni, e dando il via a inchieste e indagini volte a fornire un ulteriore strumento di raccordo tra cittadinanza e autorità competenti. In diverse occasioni, pertanto, la trasmissione è riuscita a portare alla ribalta della cronaca nazionale vicende che, in caso contrario, sarebbero rimaste sconosciute ai più’. Dallo stesso studio, viene fuori che dal 1992 al 2010 Striscia ha aiutato lo Stato a recuperare 7,8 miliardi di euro. Parlare senza prima guardare è prerogativa di chi vive di preconcetti. Ma così non si va da nessuna parte. Neppure nei compattatori”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.