Quantcast

Elezioni, Fdi apre la sede in Borgo Giannotti: il 5 giugno arriva la leader Giorgia Meloni foto

Nella prossima settimana sarà presentata la lista dei candidati di Fratelli d 'Italia a sostegno di Mario Pardini sindaco: ai vertici la consigliera uscente Testaferrata e lo storico esponente del partito Fava

“Fare del primo partito a livello nazionale la prima forza politica a livello locale”. È questo lo spirito con cui questa mattina (13 maggio) Fratelli d’Italia ha inaugurato la nuova sede elettorale in Borgo Giannotti, che il 5 giugno accoglierà la leader Fdi Giorgia Meloni, in città per la campagna elettorale.

sede elettorale fdi borgo giannotti

Per l’occasione erano presenti, tra gli altri, il coordinatore nazionale Fdi Giovanni Donzelli, il deputato Riccardo Zucconi, il consigliere regionale Vittorio Fantozzi, il coordinatore regionale Fabrizio Rossi, il segretario provinciale Riccardo Giannoni e i dirigenti provinciali del partito, il commissario Fdi di Lucca Nicola Buchignani, il gruppo consiliare comunale e alcuni dei 32 candidati al Consiglio comunale di Lucca, guidati dallo storico esponente del partito Lido Fava e dalla consigliera uscente Simona Testaferrata.

Tra questi ci sono quelli di Mario Donatelli, una delle colonne della Lucchese degli anni Novanta, ma anche professionisti come gli avvocati Luca Pierotti e Mara Nicodemo e commercianti come Giovanni Paladini, tabaccaio ed edicolante storico di Borgo Giannotti e Gianluca Rovetto del negozio Korus, la dentista di Firenze Edlira Seferi. La lista completa sarà presentata la prossima settimana.

Al taglio del nastro non poteva mancare anche il candidato sindaco del centrodestra Mario Pardini, che Fdi sosterrà alle elezioni del prossimo 12 giugno insieme a Lucca 2032, Forza Italia e Udc, Italia al centro con Toti e Lega.

“Siamo orgogliosi di aver sempre sostenuto la candidatura di Mario – ha detto Buchignani alla platea di simpatizzanti – e siamo sicuri che insieme daremo un contributo decisivo per  la sua elezione: siamo il primo partito a livello nazionale e lo saremo anche a livello locale, forti del lavoro portato avanti dai nostri consiglieri in questi anni”.

Poi l’appello al “liberare le energie“, così come lo slogan lanciato da Giorgia Meloni alla conferenza programmatica di Fdi di Milano. “Dopo dieci anni di quasi nulla – ha aggiunto Rossi – è questo il momento di mettere in campo tutte le energie che abbiamo per far sì che un nuovo e buon governo diventi possibile davvero e che questo luogo rimanga, almeno per dieci anni, un punto di incontro e di ritrovo per portare avanti questo lavoro”.

“Questo è il nostro momento – ha ribadito Donzelli – perché Lucca è una città meravigliosa e merita un governo: la sinistra ha fatto l’errore di dividersi, noi non dobbiamo fare l’errore di sbagliare a votare. Il voto utile è il voto a Fratelli d’Italia e quindi a Mario candidato sindaco“.

L’obiettivo del candidato sindaco di centrodestra è quello di chiudere la partita elettorale il 12 giugno, senza andare al ballottaggio. “Ringrazio Fratelli d’Italia – ha concluso Pardini – per aver sempre sostenuto la mia candidatura e per l’aiuto che mi ha dato in questi mesi. Il centrodestra non è mai stato così compatto e questo è davvero il momento di mettere in campo tutte le nostre energie per investire nella sicurezza, nelle infrastrutture e in ciò che questi anni è stato trascurato: puntiamo a vincere e uniti la strada è spianata”.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.