Difendere Lucca dopo la visita alla Zecca: “Il Comune deve valorizzare il suo patrimonio storico” foto

Il movimento politico che sostiene il candidato sindaco Fabio Barsanti: "La conoscenza della storia è alla base della salvaguardia dell’identità lucchese"

Difendere Lucca ha svolto la settima tappa del proprio programma Riscoprire Lucca al Museo della Zecca, alla casermetta San Donato sulle Mura. Si tratta di un progetto con cui il movimento punta a far conoscere o riscoprire fatti, luoghi e personaggi del territorio e della storia lucchese.

“La conoscenza della nostra storia – scrive Difendere Lucca – è alla base della salvaguardia dell’identità lucchese e del rispetto per la città e i suoi monumenti. Perché il passato però non sia solo un fatto da contemplare, ma diventi un percorso da continuare, occorre sviluppare in modo dinamico i fattori culturali”.

Il Museo della Zecca consente di conoscere la storia della più antica zecca europea. Il battere moneta – continua la nota – è sempre stato sinonimo di sovranità. Per questo il percorso del museo attraverso le monete lucchesi rappresenta un viaggio di riscoperta della centralità di Lucca nello scacchiere politico”.

Presente anche il candidato sindaco Fabio Barsanti: “Il Comune – dice Barsanti – deve valorizzare il patrimonio storico della città e integrarlo nella pianificazione culturale: per questo propongo un assessorato che assommi cultura e tradizioni storiche. Si tratta infatti di un ambito che, se gestito con impegno primario, può determinare una crescita non solo culturale ma anche economica”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.