Quantcast

Consani (Lucca 2032): “In stato vergognoso i cimiteri del territorio”

La consigliera uscente attacca l'amministrazione: "Nessun rispetto"

“Vergognose le condizioni dei cimiteri del territorio, l’amministrazione uscente non sa cosa sia il rispetto”. Usa parole forte Cristina Consani, consigliera uscente e candidata nella lista Lucca 2032 per definire la situazione.

“Il livello di civiltà di una società si misura anche e soprattutto attraverso il rispetto nei confronti dei propri defunti, alla dignità che viene loro riconosciuta – osserva -. Lo stato vergognoso in cui versano i cimiteri del territorio è significativo di quanto l’amministrazione uscente questo rispetto non sa neanche che cosa sia, come dimostrato dall’immobilismo perpetuato negli anni, nonostante le mie ripetute segnalazioni come componente della commissione comunale lavori pubblici”.

“Per cinque anni – aggiunge – ho infatti cercato inutilmente di portare all’attenzione di chi ci ha governato situazioni di degrado reiterato, come nel caso del cimitero di Torre, dove non sono rispettate neanche le più essenziali condizioni di igiene. Come risposta ho sempre ricevuto le solite promesse puntualmente disattese, come nel caso – clamoroso – del Cimitero di Sant’Anna, la cui parte monumentale è chiusa da ben otto anni e l’unica cosa che sono riusciti a fare è montare un’impalcatura, che è essa stessa un monumento all’immobilismo. E in tutto questo ai cittadini non è neppure concesso di onorare i loro cari defunti. È tempo di cambiare, tutti ne abbiamo la possibilità il 12 giugno votando Mario Pardini Sindaco, la nostra lista civica Lucca 2032 e la coalizione del centrodestra. Siamo certi che la città non mancherà di cogliere l’occasione unica che si presenta per guardare al futuro con rinnovata speranza di benessere e civiltà”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.