Quantcast

Acquedotto Nottolini, Mazzotti (Lucca 2032): “È il momento di una vera riqualificazione”

Il candidato consigliere: "Dall'attuale amministrazione solo parole e proclami"

“Lo stato di degrado dell’Acquedotto Nottolini è una vergogna per la città: solo parole e proclami dall’attuale amministrazione”. Così Matteo Mazzotti, candidato consigliere di Lucca 2032 a sostegno di Mario Pardini sindaco interviene dopo aver raccolto alcune istanze degli abitanti di San Concordio e Sorbano.

“Il triste stato di degrado in cui versa da anni l’Acquedotto di Lorenzo Nottolini è una vergogna per tutta la città – afferma Mazzotti – un tema che sta molto a cuore ai residenti nelle frazioni di San Concordio, Sorbano del Vescovo e Sorbano del Giudice, come emerso anche nei recenti incontri pubblici. Questo problema è regolarmente venuto alla luce in occasione di tutte le ultime tornate elettorali, ma mai nulla è stato fatto concretamente per risolverlo. L’amministrazione Tambellini, che oggi si ripresenta al voto nella figura del candidato a sindaco del Pd Francesco Raspini e di tutti gli altri assessori uscenti presenti come candidati al suo fianco si è limitata a sopralluoghi, foto con assessori vari, articoli sui giornali e promesse mai mantenute. Si sono solamente limitati a ‘metterlo in sicurezza’, ma a parte questo niente è cambiato. E i cittadini sono stanchi. Crediamo che sia giunto il momento di realizzare un piano di restauro e riqualificazione del capolavoro del grande Lorenzo Nottolini, nei fatti e non solo nelle parole”.

“Il 12 giugno – conclude Mazzotti – scegliendo Mario Pardini sindaco avremo la possibilità di ottenere quel cambiamento che la nostra città si merita. Una politica finalmente vicina ai bisogni dei cittadini, una politica presente sul territorio con fatti concreti. Una politica che sappia gestire le immense potenzialità di Lucca e valorizzarle a dovere. Domenica 12 giugno è un’occasione da non perdere”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.