Pellegrini (Difendere Lucca): “Centro storico sporco per incivilità ma anche per l’incapacità del Comune”

La candidata al Consiglio: "Sembra si sia perso il patto fra cittadini e amministrazione: i primi sporcano, la seconda non pulisce adeguatamente"

“Ho fatto una passeggiata in centro: è stato uno slalom fra deiezioni degli animali, rifiuti e residui. Anche a poche settimane dalle elezioni non si vede un miglioramento”. A scrivere così è Scilla Pellegrini, candidata per Difendere Lucca.

“Anche nella città sembra che si sia perso il patto fra cittadini e amministrazione: i primi sporcano, la seconda non pulisce adeguatamente. I cestini per i rifiuti Garby – dice Pellegrini – sono diventati più un bersaglio dove tirare la spazzatura, invece che contenitori. La colpa è dell’inciviltà delle persone, ma anche del Comune che li ha progettati male”.

“Per quanto riguarda le deiezioni degli animali, anche qui si registra la totale assenza di decoro. Amo gli animali e ne curo tanti: deve essere il proprietario a portarsi dietro sacchettini e acqua per pulire, sia sulla strada che la pipì lungo i muri delle case, che non sono alberi. Anche in questo caso – continua Pellegrini – il Comune sensibilizza poco (magari anche con degli avvisi) e dovrebbe coinvolgere maggiormente i commercianti: potrebbe essere applicato il baratto amministrativo proposto da Fabio Barsanti e approvato in consiglio comunale. Potrebbero così pulire un tratto di muro avendo benefici fiscali”.

“L’ultima segnalazione riguarda i residui: i turni di Sistema Ambiente sono gestiti in modo da ingolfare via Fillungo in orari di passaggio o svuotare i cestini accanto ai ristoranti nell’orario di pranzo: tutto ciò è deleterio. La pulizia delle strade anche da parte comunale mi sembra carente e faccio un esempio recente che ha fatto arrabbiare molti commercianti: lo sversamento da parte di un mezzo in via Fillungo, pulito solo alla bene e meglio”

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.