Sinistra Con: “C’è bisogno di sostenere occupazione e lavoratori”

Il movimento: "L'ubriacatura neoliberista ha portato al disagio sociale"

L’Italia ha bisogno di più sinistra. Ne è convinta Sinistra Con: “L’Italia è l’unico paese europeo in cui i redditi dei lavoratori sono diminuiti dal 1990 ad oggi. L’ubriacatura neoliberista, le posizioni retrive all’interno di Confindustria, l’indebolimento del sindacato hanno provocato un grave arretramento negli ultimi decenni. Oggi abbiamo un mix esplosivo di bassi salari, precarietà e servizi sociali insufficienti. Ma anche scarsa sicurezza sul lavoro, perdita di dignità, situazioni di illegalità.  Non solo. La attuale fiammata inflazionistica e le bollette impazzite stanno erodendo il potere d’acquisto e provocando  un’ulteriore riduzione delle paghe”.

“A fronte di tutto questo – afferma Sinistra Con – è necessario ridurre le tasse sui lavoratori e spostarle sui grandi patrimoni,  la speculazione finanziaria, gli extraprofitti energetici. Occorre ridurre il tasso di precarietà. Migliorare la rete dei servizi e della protezione sociale.  Occorrono rinnovi contrattuali veri e meccanismi di adeguamento delle retribuzioni. E in questo momento di emergenza aiuti sostanziali a chi ne ha bisogno. Anche il recente accordo per la direttiva europea sui salari ci dice in sostanza che occorre agire subito in questa direzione. Diamo più forza alla sinistra per dare più forza al lavoro”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.