Ancora Italia: “A Lucca e Pistoia risultato non entusiasmante, ma è la prima tappa di una battaglia”

Il segretario regionale Romani: "Questa esperienza ci farà crescere sia organizzativamente sia politicamente”

“Ancora Italia in Toscana ha accettato la sfida di presentarsi alle amministrative in due città molto complicate come Lucca e Pistoia. Il risultato ottenuto non è entusiasmante nei numeri, ma è servito a farci conoscere sui territori, prima di arrivare alle vere battaglie che dovremo affrontare a livello nazionale”. Lo dichiara Maurizio Romani, segretario regionale Ancora Italia Toscana.

“Un grazie da parte dei dirigenti del partito – prosegue Romani – a tutti coloro che hanno avuto il coraggio di metterci la faccia per diffondere civilmente le idee del cambiamento di paradigma che dovremo realizzare per fare ritornare il nostro paese ad una politica gestita da statisti e non in mano a politicanti che non vedono più distante dal loro naso e recitano solo un copione scritto dai loro burattinai”

Che precisa: “Certamente questa esperienza farà crescere Ancora Italia sia organizzativamente sia politicamente. Lo potremo fare ora ed in futuro solo dicendo la verità ai nostri interlocutori e, spero, futuri elettori. Fidarsi di nuovi politici dopo la grande delusione dei pentastellati è una grande scommessa per l’elettorato deluso, che al momento si è schierato comprensibilmente nell’astensionismo”.

“Usciamo da questa tornata elettorale sicuramente più determinati e con una “visione” rafforzata”, conclude Romani.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.