Ballottaggio: Pardini conquista oltre 4mila voti, Raspini meno di mille

All'imprenditore ed ex presidente di Lucca Crea 48 sezioni su 86. L'assessore uscente prevale in centro, a San Concordio e Sant'Anna

16920 voti a 16235. È finita così fra Mario Pardini e Francesco Raspini, assessore uscente ai lavori pubblici. Ha vinto l’imprenditore, ex presidente di Lucca Crea, sponsorizzato dal presidente emerito del Senato Marcello Pera ma anche dai vertici nazionali dei partiti, Lega e Fratelli d’Italia in primis, che a Lucca hanno portato le grandi firme Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Si partiva dai 15244 voti per Francesco Raspini, che ne ha quindi conquistati meno di mille e dai 12278 di Mario Pardini, che ne ha guadagnati più di 4500. Non l’intero pacchetto di voti garantiti da apparentamenti e sostegni esterni (sarebbero stati oltre 18mila), ma abbastanza per vincere contro l’avversario dato favorito alla vigilia.

Mario Pardini ha vinto in 48 delle 86 sezioni in cui è suddiviso il territorio comunale. In tre di queste ha preso più del 60 per cento dei voti ovvero San Pietro a Vico, San Lorenzo di Moriano e San Gemignano di Moriano.

Se Raspini ha prevalso in sei delle 9 sezioni del centro storico (tutte tranne le 3 e la 7) e in due delle nove sezioni di Sant’Anna, Pardini ha vinco nelle sezioni di Sant’Angelo in Campo, San Donato, Nave, Montuolo, Antraccoli e anche a San Vito. Pardini ha prevalso anche in una delle due sezioni di Sant’Alessio e a Mutigliano e ha vinto anche in due sezioni su sei di San Concordio. Successo di Pardini anche nella periferia sud: a Pontetetto, in una sezione di Santa Maria del Giudice, in una di San Lorenzo a Vaccoli.

La curiosità nella sezione 41, a San Pietro a Vico: entrambi i candidati hanno preso 201 voti.

Ma anche la città dal punto di vista geografico, così come emerso dal voto, si è divisa in due. A Pardini il compito, per il quale si è già detto impegnato, di ‘ricucirla’.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.