Marcucci (Pd): “Pardini recuperi il volante della coalizione da destra estrema e no vax”

Il senatore Dem: "Lucca è una città moderata che ha premiato il cambiamento ma non ama gli estremismi"

Ballottaggio, parla il senatore dem Andrea Marcucci

“L’ho già detto e scritto ieri a caldo – spiega – A Lucca ha vinto la discontinuità, complimenti ed auguri al sindaco Mario Pardini, perché gli elettori hanno sempre ragione. Il centrosinistra ce l’ha messa a tutta, il nostro candidato, Francesco Raspini, ha fatto una campagna elettorale generosa, tutta incentrata sul futuro e sul programma, una buona campagna elettorale”.

“Così oggi – prosegue possiamo assicurare una opposizione altrettanto seria e rigorosa, siamo consapevoli che a Lucca non ha vinto un sindaco civico ed una destra normale, bensì un sindaco civico ed una destra normale che al secondo turno hanno ceduto il volante ad una destra estrema e ad un gruppo di no vax”.

“Per la città ci auguriamo . conclude – che il sindaco Pardini intanto recuperi il volante della coalizione, i nostri consiglieri comunali lo verificheranno da subito e tutte le volte in cui sarà necessario avvertire la città. Lucca è una città moderata che ha premiato il cambiamento ma che non ama gli estremismi”.

Delusione anche dalla segretaria regionale del Pd, Simona Bonafè: ““Una forte delusione per Lucca, dove il nostro candidato non sarà sindaco per pochi voti e una grande soddisfazione per il risultato oltre ogni aspettativa di Carrara. Sapevamo essere entrambe sfide aperte e lascia l’amaro in bocca la vittoria della destra a Lucca, nonostante un percorso lineare che ha visto elezioni primarie per la scelta del nostro candidato sindaco. Lucca storicamente è una città contendibile sul filo di pochi voti: già cinque anni fa il centrosinistra aveva vinto con uno stretto margine”.

Non manca il commento anche del governatore Eugenio Giani: “Il risultato delle elezioni in Toscana è molto positivo, perché il centrosinistra ha vinto in 18 Comuni su 28, in due terzi. Emerge con forza il risultato di Serena Arrighi a Carrara, dove avevamo perso, e dove lei ha ottenuto una netta vittoria. Mi dispiace molto per Lucca dove vedevo in Francesco Raspini un ottimo sindaco ma Lucca si gioca sempre sul filo del rasoio, l’altra volta abbiamo vinto per pochi voti, questa volta abbiamo perso per pochi voti”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.