Sinistra Civica Ecologista: “A Lucca la destra non si è fatta scrupoli ad allearsi con gli estremisti”

Il partito: "Nel centrosinistra necessario avviare una fase di riflessione sugli esiti del voto"

“A Lucca, nonostante l’impegno e la determinazione di Francesco Raspini e di tutta la coalizione progressista, non siamo riusciti a battere la destra per alcune centinaia di voti. Una destra che in queste ultime due settimane non si è fatta scrupoli ad allearsi con candidati impresentabili, provenienti dalla destra estrema e dall’area no euro e no green pass. Alleanze che alla fine sono state determinanti per l’elezione di Pardini e che ora lo imbarazzano non poco. Adesso è importante non disperdere il grande lavoro fatto dal centrosinistra in città perché nei prossimi cinque anni occorrerà vigilare attentamente sui comportamenti di questa nuova amministrazione”. Lo sostiene Sinistra Civica Ecologista.

“Infine, le elezioni amministrative in Toscana ci forniscono un quadro con luci e ombre. Nei prossimi giorni ci sarà modo e tempo di analizzare con più attenzione i dati e i flussi elettorali. Come Sinistra Civica Ecologista e come forza che si sente parte del percorso di costruzione di un’alleanza progressista nazionale – si legge in una nota – siamo convinti che sia necessaria l’apertura di una fase comune di attenta riflessione sugli esiti di queste elezioni amministrative, un’analisi che dovrà essere aperta a tutti i soggetti che si riconoscono nei valori del centrosinistra. Tra meno di un anno tre grandi città toscane, oggi governate dalla destra (Pisa, Siena e Massa), saranno chiamate alle urne: il centrosinistra, per allora, dovrà mettere in campo percorsi di ascolto e partecipazione che portino alla costruzione di programmi, coalizioni e candidature all’altezza della sfida”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.