Tambellini consegna la fascia da sindaco a Pardini: “Avrò bisogno dei suoi consigli” foto video

Il nuovo primo cittadino: "Siamo pronti a lavorare nell'interesse di tutta la città"

Inizia ufficialmente l’era Pardini. Questa mattina (27 giugno), dopo i festeggiamenti nella nottata di ieri per la vittoria al ballottaggio sul candidato del centrosinistra Francesco Raspini, il nuovo primo cittadino Mario Pardini ha vissuto il suo primo giorno da sindaco a Palazzo Orsetti, incontrando il personale degli uffici e fermandosi a colloquio con il segretario Fulvio Spatarella.

passaggio fascia sindaco di lucca tambellini e pardini

Il centrodestra riconquista Lucca. È Mario Pardini il nuovo sindaco: “Ora lavorerò per ricucire gli strappi in questa città”

Una mattinata tra sorrisi e tanta emozione con il passaggio ufficiale delle consegne: intorno a mezzogiorno, infatti, l’ormai ex sindaco, Alessandro Tambellini, ha consegnato le chiavi del palazzo e la fascia tricolore al nuovo primo cittadino di Lucca Mario Pardini.

Tambellini: “Spesi 10 anni per cambiare la città, adesso mi dedico a studio e lettura”

“Ringrazio il sindaco Alessandro Tambellini – commenta Mario Pardini dopo il passaggio delle consegne -, avrò sicuramente bisogno dei suoi consigli. Ha onorato per dieci anni un ruolo che oggi mi trovo a ricoprire con grande onore e che la città mi ha voluto dare. Cercherò di farlo nell’interesse di tutti i cittadini, di tutta la comunità. Per certi aspetti è stata una sorpresa quello che è successo ieri sera e ovviamente sono felice, consapevole delle difficoltà che avrò davanti, ma proprio imparando anche dal passato – e i consigli dell’ex sindaco saranno sempre ben accetti – sono sicuro di metterci tutto il mio impegno proprio perché ci saranno sfide difficili davanti a noi. Saranno mesi difficili, ci sono problemi importanti come l’inflazione, il caro vita e il lavoro da fare è tanto: ci rimbocchiamo le maniche e lo faremo nell’interesse di tutta la città”.

Mario Pardini sindaco di Lucca con fascia

“La prima cosa che farò? Vediamo intanto la convocazione del primo consiglio comunale – conclude Pardini – e da lì ci sono più cose su cui ci vogliamo concentrare  e dirne una sarebbe riduttivo”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.