Simonini (Italia al centro): “Con Pardini a Lucca si aprono nuovi scenari nel centrodestra”

Il segretario provinciale: "L'appello ai vertici è il solito, insieme possiamo, distendete gli animi ad alcuni dirigenti locali, date l'esempio di aggregare e non dividere in futuro, e tutti insieme saremo parte di una nuova stagione politica"

“Con Mario Pardini in provincia di Lucca si aprono nuovi scenari nel centrodestra”. A dichiararlo è Simone Simonini, segretario provinciale di Italia al Centro con Toti.

“Con la vittoria delle amministrative nel capoluogo il centrodestra ha dimostrato di essere vivo e quando vuole anche molto competitivo – dice Simonini -. Noi, d’altronde già nel luglio 2021 quasi per primi come partito, avevamo creduto nella candidatura di Mario Pardini. Ci avevamo creduto anche quando nel centrodestra c’era qualche dirigente che faceva ostruzionismo sia al nostro movimento, che alla figura dello stesso Pardini. Abbiamo sempre provato e voluto evitare le divisioni, poiché mai propedeutiche al fine del risultato, come qualcuno giustamente ha ribadito in queste ore e solo dopo la vittoria. Che queste elezioni siano da esempio non solo per Lucca, ma anche per tutti gli altri comuni, che troppo spesso abbiamo regalato al centrosinistra”.

“L’appello ai vertici è il solito, insieme possiamo, distendete gli animi ad alcuni dirigenti locali, date l’esempio di aggregare e non dividere in futuro, e tutti insieme saremo parte di una nuova stagione politica, non solo in provincia di Lucca, ma anche in Toscana – conclude Simonini -. Come il modello Genova, a Lucca è dimostrato che il centrodestra se aperto, largo e condiviso alle forze moderate e civiche è maggioranza e può governare. Saremo sempre al fianco di Mario Pardini, sicuri delle sue capacità per una Lucca migliore. Gli auguriamo di cuore di essere il sindaco di tutti”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.