Evento di San Lorenzo, Vietina replica a Barsanti: “La destra lucchese soffre dell’ansia di rivincita”

La consigliera risponde alle parole dell'assessore allo sport, critico nei confronti del 'C.ora Fest'

“Spiace constatare ancora una volta che questa destra lucchese è quel che è e soffre dell’ansia di rivincita, soprattutto culturale”. Così la consigliera di Lucca un grande noi Ilaria Vietina replica alle affermazioni dell’assessore allo sport Fabio Barsanti che in occasione della serata E lucevan le stelle, ha rivolto uno sguardo critico sul C.Ora Lucca Fest, la rassegna culturale organizzata dalla precedente amministrazione l’estate scorsa.

Evento sulle mura per il 10 agosto, Barsanti: “Un tangibile segno di discontinuità”

“Non stupisce l’avversione per la storia contemporanea da parte del neo assessore allo sport. Il rancore e l’attitudine alla polemica dell’assessore trovano spazio anche in occasione del primo evento della giunta Pardini quando impropriamente viene accostato l’evento della sera di San Lorenzo E lucevan le stelle …  a un festival che la scorsa estate aveva in programma 14 serate a ingresso gratuito, torna sull’inutile e vecchia polemica che già dai banchi dell’opposizione rivolgeva nei confronti del C.Ora Lucca Fest – prosegue Vietina -. Rammento all’assessore allo sport Barsanti che il festival della contemporaneità per due estati, in piena pandemia e in assenza delle tradizionali manifestazioni cittadine e dei festival, ha raccontato storie, descritto eventi e animato riflessioni su attualità, arte, contemporaneità e memoria toccando le pagine più buie e tragiche di questo Paese, la storia contemporanea internazionale, la musica e la poesia attraverso oltre 50 prestigiosi interventi nazionali per 22 serate a ingresso gratuito quasi tutte sold out”.

“I costi della manifestazione, ricordo ancora una volta all’allora consigliere di minoranza di CasaPound, furono descritti dal dirigente al bilancio in commissione chiarendo ogni singola voce di spesa – va avanti Vietina -. Fu semplice dimostrare che i costi (circa 45 mila euro) erano per lo più inerenti noleggi, opere tecniche e piano di sicurezza e questo grazie ai molti relatori intervenuti a titolo gratuito. Pensavo non fosse necessario ricordare a Barsanti che nell’estate 2020 e 2021 il settore degli eventi e dello spettacolo ha subito un enorme calo di lavoro a causa delle restringenti norme anticovid e il C.Ora Lucca Fest, seguendo attentamente le nuove normative, fu tra le poche iniziative estive sul territorio che riuscì a coinvolgere artisti e tecnici locali e riconoscendo loro il giusto compenso”.

“Invito Barsanti a gustare dell’euforia di questa prima iniziativa che l’amministrazione Pardini ha realizzato per la città – aggiunge ancora la consigliera -. Tante sono le cose belle di Lucca da sempre a disposizione di cittadini e turisti: le mura, la musica del maestro Puccini, le storiche torri e la preziosa attività delle tante associazioni musicali e culturali del territorio che da sempre animano la vita culturale e artistica della città. La generosa disponibilità e il prezioso contributo delle associazioni anche in occasione di questo evento è la testimonianza – anche se alcuni si ostinano a non riconoscerlo – del grande lavoro svolto in questi anni in termini di valorizzazione, opportunità e mezzi”.

“Spiace constatare ancora una volta che questa destra lucchese, al di là di ogni forma di abbellimento e di cosmesi, è quel che è e soffre dell’ansia di rivincita, soprattutto culturale – conclude Vietina -. Questa destra guarda con fastidio e con irritazione alla storia contemporanea, alla salvaguardia della memoria e al responsabile impegno civico nel tramandarla e ritorna inevitabilmente alle sue radici, ovvero la pretesa di nascondere la verità storica per tentare di cancellare le peggiori azioni che si sono commesse in questo Paese. Ognuno mostra il volto che ha e credo che l’intervento dell’assessore allo sport sia estremamente chiarificatore, se mai ce ne fosse bisogno, della natura intrinseca della sua attività politica”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.