Menu
RSS

Assi viari, Pd: "Anas recepisca modifiche"

Assi viari lucca 1Il Partito Democratico territoriale di Lucca nella direzione di ieri (30 novembre) ha ribadito la propria posizione in merito al progetto per la realizzazione del nuovo sistema tangenziale.
E' stato riaffermato che l'opera è fondamentale per tutto il territorio lucchese ed è quindi necessario giungere alla conclusione del percorso amministrativo per far partire i lavori.


“L’inchiesta pubblica della Provincia  - afferma il segretario territoriale Mario Puppa - ha dato la possibilità ad amministratori e cittadini di mettere in campo osservazioni importantissime per produrre migliorie sostanziali al progetto della nuova viabilità. Quella degli assi viari è un’occasione di sviluppo che non possiamo lasciarci sfuggire; sia per l’economia che per la sicurezza del territorio. Siamo consapevoli che il progetto preliminare presentato da Anas necessitava di migliorie e l’inchiesta pubblica è stata utilissima per individuare l’elenco delle modifiche e delle priorità ma resta fermo un fatto: gli assi viari si devono realizzare. Il Pd territoriale di Lucca richiede con forza che il progetto definitivo redatto da Anas recepisca le osservazioni essenziali volte a mitigarne l’impatto ambientale, ridurne i costi, prevedere impatti meno invasivi sul territorio, considerando con particolare attenzione le istanze espresse dai cittadini e dai Comuni della piana di Lucca ritenute indispensabili per la realizzazione dell'opera".
"Ribadiamo che al fine di realizzare un’opera di massima efficienza trasportistica - prosegue il Pd territoriale - e minimo impatto ambientale occorra il più coeso gioco di squadra per contemperare le due esigenze: realizzare l’infrastruttura e realizzarla per intero nel modo migliore possibile avendo avendo, nel contempo, certezze sulla progettazione dell'asse ovest-est. L’impegno politico-amministrativo di tutto il Partito Democratico è riuscito ad ottenere da parte di Regione e governo il finanziamento per intero del primo lotto e quello per la progettazione del secondo. La Regione Toscana ha confermato tra le sue priorità la richiesta di finanziamento anche per la realizzazione del secondo lotto, occorre che il nuovo governo nazionale celermente proceda, tramite Cipe, a finanziare la restante parte dell’infrastruttura in modo tale che l’opera sia realizzata nella sua interezza”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter