Menu
RSS

In San Michele la manifestazione per i bimbi di Bibbiano

bibbianomanifestazioneUna manifestazione “apartitica e apolitica” in solidarietà dei bambini e delle famiglie di Bibbiano. Si terrà giovedì (1 agosto) alle 21 in piazza San Michele con il titolo Io sto con i bambini strappati. Approda così anche a Lucca la polemica contro gli affidamenti illeciti che si sarebbero verificati nel Comune in provincia di Reggio Emilia.

Dopo l'annuncio arrivano le prime adesioni ufficiali. Ci sarà il Comitato dei cittadini per i diritti umani, un’associazione di denuncia contro gli abusi nel campo della salute mentale: "Mentre ancora divampa la controversia sul giro d’affari multimilionario attorno a cui ruotano queste tristi vicende - si legge nella nota - aumenta la sensazione di trovarsi di fronte a un fenomeno che riguarda l’intero Belpaese in maniera trasversale e bipartisan. Secondo una stima recente, solo il 20% degli allontanamenti di minori dalle loro famiglie sarebbe dovuto a casi documentati di violenza o abusi, mentre la maggior parte è motivata da diagnosi psichiatriche. Già una ventina di anni fa, lo scrittore premio Nobel Dario Fo, nel commentare un caso simile accaduto nel milanese, aveva parlato di spocchia delle istituzioni, che “trattano i bambini come fascicoli”. Adesso il pentolone è stato scoperchiato, e la magistratura sta cercando di fare luce, ma al di là delle responsabilità individuali a carico di singoli operatori e dirigenti, se vogliamo garantire che cose simili non accadano più, è necessaria una profonda riforma della giustizia minorile".
Secondo il vicepresidente del Ccdi “in quasi vent’anni abbiamo documentato centinaia di casi, aiutando tantissimi bambini a tornare nelle loro famiglie, e denunciato casi di conflitto d’interesse, in cui l’autore della perizia che giustificava l’allontanamento lavorava anche per la casa-famiglia cui veniva affidato il minore. Se vogliamo fermare la compravendita di bambini, dobbiamo interrompere la filiera diagnostica psichiatrica, ridimensionando l’influenza delle perizie psichiatriche nei tribunali. Queste valutazioni, essendo prive di riscontri oggettivi, sono per loro natura soggettive e opinabili, e non dovrebbero avere valore di prova. L’allontanamento di un minore dovrebbe essere l’extrema ratio, da utilizzare solo in casi gravissimi e, soprattutto, documentati da prove oggettive - non una generica valutazione d’inidoneità genitoriale".
Alla manifestazione ha annunciato la sua adesione Forza Nuova di Lucca. "Gli italiani vogliono verità e giustizia sullo scandalo dei bambini sottratti ai genitori, affidati ed abusati da lobby antiumane spesso legate ad una sponda politica ben definita – dichiara Giovanni Damiani, segretario provinciale di Forza Nuova Lucca - "In tutta Italia sono annunciate manifestazioni e iniziative per denunciare lo scandaloso business di Bibbiano, “silenziato” da certi mass media, abili a spostare altrove l'attenzione. A febbraio di quest'anno, mesi prima dello scoppio del caso di Bibbiano tenemmo una conferenza nei locali del presidio Lucca dal titolo emblematico Infanzia violata: basta business sui minori, sui temi della tutela dei minorenni e la salvaguardia della famiglia. I militanti di Forza Nuova Lucca condividendone i contenuti si uniranno alla manifestazione Bibbiano: giù le mani dai bambini! che si svolgerà in piazza San Michele, perché i bambini, oggetto di mercimonio e sottratti a padre e madre, sono infinitamente più importanti dei soldi di qualche gioco politico".

Ultima modifica ilMartedì, 30 Luglio 2019 13:57

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter