Menu
RSS

Vcs: “Reti su Mura? Controllo o meglio chiuderle”

retimuraReti sulle Mura, anche Vivere il Centro Storico è critico con l'amministrazione. "Nelle condizioni attuali le Mura sono semplicemente ridicole - dicono dal comitato - Vederle riempite di orribili reti metalliche è un cosa che fa stringere il cuore ai lucchesi. Sapere che questa misura viene ordinata dalla procura a seguito degli incidenti occorsi a quegli stranieri sprovveduti o figli di sprovveduti che si sono avventurati sui cigli delle Mura sembra incredibile".
"Allora che cosa si dovrebbe fare per il fosso? - dice Vcs - Quello si che è pericoloso con l’acqua talmente alta e impetuosa che, soprattutto nel tratto sud, arriva fino alla volta dei ponti, cosicchè, se uno ci casca dentro, a causa delle forte corrente, batterà il capo contro i mattoni con conseguenze facilmente immaginabili. Che dire poi dei chilometri di fiume accessibili a tutti? Se qualcuno ci affogasse come purtroppo è già successo che si fa? Si faranno 40 chilometri di reti metalliche lungo le rive? Che dire poi dei sentieri delle Apuane dove accadono molti incidenti? Si recinta tutto?".


"Fino a prima dell’invasione del turismo low cost tanto caro a questa amministrazione - dicono da Vcs - questi episodi non accadevano. Però il turismo è solo una delle concause del fenomeno. L’altra causa, che poi è il motivo principale, è costituita dalla disattenzione di questa amministrazione verso i controlli. L’organico dei vigili urbani si è sconsideratamente ridotto a 75 unità, niente se si pensa che un “paesino” come Viareggio ne ha più di 100. Invece delle reti non sarebbe meglio utilizzare una pattuglia fissa sulle Mura che faccia veramente le multe come dovrebbe fare a quegli idioti che salgono sui parapetti? Dopo un paio di giorni si sarebbe sparsa la voce e sui parapetti non ci salirebbe più nessuno. D'altra parte quando uno che magari viene da un paese civile si trova in una città senza regole, dove la gente vomita, urina e defeca impunemente per i vicoli, staziona in strada con in mano la bottiglia di alcol fino alle 3 di mattina, bivacca sugli scalini dei palazzi in ossequio alle liberalizzazioni volute da questa amministrazione grazie al nuovo regolamento di polizia municipale, vede sotto le Mura un “campo” coperto da ghiaino anche se qualcuno lo definisce un monumento, figuriamoci se si da la pena di rispettare pochi cartelli sparsi a giro per le Mura".
"Oltretutto - conclude il comitaato - il fatto veramente grave è che ormai non si può più andare sulle Mura per una rilassante passeggiata perché c’è il risciò che ti strombazza per passare, il deficiente con la bici da corsa che si diverte a zigzagare ad alta velocità fra i pedoni mettendo a serio rischio la loro incolumità, i bambini vanno tenuti severamente per mano per evitare loro incidenti causati da comportamenti sconsiderati che non vengono mai sanzionati e che quindi sono di fatto permessi. Per questi motivi ci domandiamo: non sarebbe bene chiudere le Mura del tutto, anche ai pedoni? Sarebbe una misura straordinaria ma necessaria, almeno fino a quando non ci sarà un’amministrazione che si occupi anche della città oltre che solo ed esclusivamente delle manifestazioni".

Ultima modifica ilDomenica, 01 Settembre 2019 13:30

2 commenti

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter