Menu
RSS

Tpl, avanti la raccolta di firme Fit Cisl per cambiare la legge sugli scioperi

Prosegue in tutta Italia la raccolta delle firme organizzata dalla Fit-Cisl per una proposta di legge di iniziativa popolare che ha l’obiettivo di riequilibrare la legge 146 del 1990 sugli scioperi. L’iniziativa mira a coinvolgere cittadini, pendolari e lavoratori su tutto il territorio nazionale, in modo da raccogliere le 50mila firme necessarie per legge. A questo proposito la Fit-Cisl Toscana raccoglierà firme a Firenze il 3 novembre: l’appuntamento è a piazza Stazione, lato via Alamanni – capolinea Tranvia, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18. La proposta di legge della Fit-Cisl ha ricadute principalmente sui servizi pubblici locali e in particolar modo sul trasporto pubblico locale, che è oggi il caso più emblematico dei limiti della legge 146.

Leggi tutto...

Trecento firme per le navette in piazza del Carmine

NAVETTE1070729Trecento firme per il ritorno delle navette in piazza del Carmine. E' quanto ha presentato in consiglio comunale questa sera (7 ottobre) la consigliera del Movimento Cinque Stelle Laura Giorgi, a margine di una raccomandazione all'inizio della seduta: “Abbiamo consegnato stasera - scrive la Giorgi - 300 firme di cittadini raccolte al bar Sole di piazza del Carmine per il ripristino della fermata delle navette in tale piazza. Ricordiamo che proprio il 2 settembre con delibera 64 con oggetto “Progetto rete trasporto pubblico” il Consiglio ha approvato un ordine del giorno dove si impegnava il sindaco e la giunta a porre particolare attenzione alle esigenze dei cittadini relativamente al trasporto pubblico. Ci si farà a farci capire?”

Leggi tutto...

Per Lucca in via Beccheria raccoglie firme per un parcheggio gratis a servizio del nuovo ospedale

Per Lucca e i suoi paesi proporrà, domani (12 settembre), a tutti i cittadini che lo vorranno, la possibilità di firmare due petizioni popolari relative al parcheggio a servizio degli ospedali. “La prima petizione - spiega la lista civica - si rivolge al sindaco di Lucca e chiede con chiarezza che il Comune operi per acquisire aree nel raggio di duecento metri dalla recinzione dell’ospedale San Luca per adibirle a parcheggio gratuito. La petizione vuol spingere il sindaco Tambellini a dotare il quartiere in cui sorge l’ospedale di parcheggi. L’indicazione di una precisa distanza massima dai cancelli dell’ospedale vuole evitare che si realizzino parcheggi a distanze notevoli dal nosocomio, per poi spacciarli come strutture a servizio dello stesso. Se i parcheggi devono essere a servizio dell’ospedale, la distanza da essi alla struttura di riferimento dovrebbe infatti consentirne il raggiungimento da parte degli utenti a piedi. La seconda petizione è rivolta al Presidente della Regione. Firmando questo documento i cittadini potranno chiedere a Enrico Rossi di abolire il parcheggio a pagamento in tutti gli ospedali e i policlinici della regione. Per Lucca ritiene infatti che sia immorale far cassa sfruttando chi deve assistere o visitare dei malati o recarsi, per motivi non piacevoli, a fare analisi o visite mediche. Questa seconda petizione sarà proposta a tutti i movimenti spontanei che, in varie parti della regione, si stanno battendo contro i parcheggi ospedalieri a pagamento”.
Per questo Per Lucca invita tutti i cittadini a recarsi ai tavoli di firma che si troveranno, dalle 16 alle 20, nel centro della città in via Beccheria, L’iniziativa viene svolta in collaborazione con il Nuovo Centrodestra e alla la postazione di Via Beccheria si potranno anche firmare le tre proposte di legge di iniziativa popolare per la riforma delle istituzioni e della giustizia e del fisco.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter