Menu
RSS

Renzi show alla Versiliana: “Siamo diga a populismo”

renziversilanaE’ stato un vero e proprio show, come di consueto quando sul palco sale l’ex presidente del Consiglio e segretario del Pd, Matteo Renzi. Alla Versiliana il pubblico delle grandi occasioni, fra i quali i fedelissimi del partito, dal senatore Marcucci, all’assessore regionale Marco Remaschi all’assessora comunale Valentina Mercanti e, a sorpresa, anche l’esponente di Forza Italia, Maurizio Marchetti, ha ascoltato per circa due ore l’ex premier dialogare sui temi di attualità con il direttore della stampa Maurizio Molinari.

Leggi tutto...

Casapound, striscioni in 80 città contro lo ius soli

iusNo Ius Soli. La cittadinanza non si regala. È questo il testo degli striscioni affissi nella notte in 80 città italiane da CasaPound Italia. Il riferimento è alle modifiche alla legge sulla cittadinanza votate alla Camera e ora in discussione al Senato. Cpi ha inoltre annunciato la raccolta firme per un referendum abrogativo nel caso in cui la nuova legge passasse anche a Palazzo Madama. "La demolizione della cittadinanza – spiega Cpi – è solo l'ultimo tassello di un più generale attacco alla nostra sovranità, iniziato con il colpo di stato finanziario del 2011, proseguito con l'insediamento di ben tre governi senza chiaro mandato popolare e con l'apertura indiscriminata delle frontiere. Dopo aver distrutto lo Stato e spolpato l'economia, ora vogliono sostituire il popolo italiano con altri popoli. Un progetto criminale e folle, che si inserisce in quel business che 'rende più della droga' di cui parlava Salvatore Buzzi e che non ha cessato di produrre dividendi. Un progetto a cui CasaPound si opporrà con tutti i mezzi politici". "A chi vuole cancellare l'Italia dalla storia – conclude CasaPound – ricordiamo che ci sono ancora alcuni italiani che non si arrendono".

Leggi tutto...

Uil Toscana plaude all'introduzione dello ius soli

"Non possiamo che salutare con soddisfazione quanto approvato ieri dalla Camera, l'introduzione dello ius soli è una tappa importante per rendere più equa e giusta la richiesta di cittadinanza soprattutto per quello che riguarda i minori". E' questo il commento di Angelo Colombo, responsabile per le politiche d'immigrazione per la Uil Toscana. Ad oggi sono infatti 925 mila i minori che hanno una cittadinanza non comunitaria, e di questi la metà è nata in Italia mentre gli altri vi sono arrivati da piccoli. La riforma permette ai figli di chi è in possesso di un permesso di lungo soggiorno di fare subito domanda per diventare italiani, per gli altri basterà aver completato un ciclo scolastico per avanzare la richiesta.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter