Menu
RSS

Come il tabacco arrivò a Lucca

manifatturatabacchiEbbene sì, lo confesso, tutte le mie giornate sono intrise dal fumo del toscano, inteso come sigaro. Una consuetudine che viene da lontano, dalla storia familiare e che mi accompagna, direi piacevolmente, da più di mezza vita. E a quanti - persone care, familiari, amici - esprimono qualche preoccupazione intorno agli effetti che tale abitudine (o, se si vuole, chiamiamolo pure vizio) potrebbe avere sulla mia salute mi permetto di obiettare rifacendomi all'autorità di una piccola pubblicazione apparsa a Napoli nel 1842: traduzione dal francese di un Trattato del caffè e del tabacco, un libello opera di Kruger, medico di palese formazione positivista, da cui risulta che il tabacco “diminuisce i tormenti della fame e della sete”, “possiede preziose virtù per il mal di denti”, “libera dagli umori superflui”, “calma il priapismo” e, sempre sulla stessa lunghezza d'onda, “quando vi sono persone tormentate dopo il pranzo da Venere, questo è il modo di scacciarlo, fumando tabacco”.

Leggi tutto...

Mazziniane camelie di Lucchesia

camelia japonincaUna leggenda giapponese vuole che la camelia (camellia japonica) sia un dono offerto dagli dei agli uomini per rendere migliore, attraverso la sua indiscussa bellezza, la loro permanenza nel mondo. Simbolo anche di sana longevità, perché vive a lungo e sempre con grande decoro, la camelia fu importata in Europa dall'estremo oriente - Cina e Giappone - intorno alla metà del XVIII secolo. In Italia il fiore venne probabilmente messo a dimora per la prima volta nel parco della reggia di Caserta per volontà della regina Maria Carolina d'Asburgo Lorena (1752 - 1814), moglie di Ferdinando IV di Napoli e sensibile, almeno in gioventù, alle idee illuministiche che percorrevano allora l'Europa e l'Italia. 

Leggi tutto...

Il ponte delle 'puellae lupanaris'

ponte san pietroAttraversi ponte San Pietro per recarti nell'Oltreserchio o tornarne, e i tuoi pensieri - "una volta qui era tutta campagna"; "Il Serchio è in piena" o "il Serchio è in magra"; "ma come sono belle le colline"; "possibile a quest'ora già tutto 'sto traffico" - non muovono certo in direzione dell'amore, meno che mai quello mercenario. E fai male perché a "quelle signore" e ai loro sacrifici professionali dovresti una qual certa gratitudine. Sì, perché è proprio grazie alle tasse che gravarono sulle loro attività erotiche che tu, oggi, puoi percorrere il ponte e oltrepassare comodamente il fiume.

Leggi tutto...

Il pan co' santi, dolce del primo novembre

pan dei santiInizia oggi (1 novembre) sulle ‘colonne’ di Lucca in Diretta una nuova rubrica, Minima Lucensia. Storie piccole e poco conosciute, aneddoti e curiosità; personaggi a volte dimenticati, a volte letti con una lente nuova, restituiti alla memoria con la curiosità e la pazienza dello storico che appartiene alla penna garbata del professor Luciano Luciani. Minima Lucensia vuole essere una finestra alla quale affacciarsi e concedersi così una pausa dalla velocità della cronaca, un andamento di lettura diverso, in compagnia di notizie di ieri rivelate con la freschezza dell’oggi.
Luciano Luciani, classe 1947, romano di nascita e lucchese d’adozione, è giornalista pubblicista e scrittore. Ha insegnato per molti anni materie letterarie al liceo scientifico di Viareggio e al liceo classico di Lucca. “Sto dalla parte di chi perde, di chi non si è trovato al posto giusto al momento giusto, dei vinti dalla storia – afferma – e con riconoscenza ricerco le tracce del loro passaggio”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter