Menu
RSS

La Toscana al Salone del Libro punta sugli editori di nicchia

Quasi 50 editori - raggruppati in Toscana publishers grazie a toscanalibri.it, il portale della cultura toscana, e alla Regione con Toscana promozione - hanno costruito una vera e propria, tipica piazza di incontro che mancava al Salone del libro da otto anni: 65 metri quadri per una testimonianza culturale importante fatta di un universo di aziende spesso di nicchia, ma capaci di fare sistema e costruire insieme una presenza capace di incidere sul panorama editoriale nazionale.

Leggi tutto...

Paesaggio metafora del futuro, a Expo evento della Regione Toscana

Si intitola Paesaggio come metafora del futuro l'evento che la Regione Toscana ha coordinato per l'Expo di Milano con l'obiettivo di far emergere l'importanza della cura del paesaggio come strategia per garantire un futuro migliore, e che è in programma domani (16 maggio) alle 14 all'Auditorium del Palazzo dell'Unione europea.

Leggi tutto...

Agricoltura, 13 aziende lucchesi selezionate per le buone pratiche

Sono 100 aziende, sono distribuite in tutto il territorio della Toscana, e rappresentano una selezione delle migliori "buone pratiche" in agricoltura e nel settore agroalimentare che sono state realizzate grazie ai fondi del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 della Regione Toscana. Le loro storie sono raccontate nelle schede pubblicate con tante foto accanto al nome di ogni ì azienda. Sempre accanto al nome di ciascuna c'è pure il video, pubblicato su 'you tube', dove l'imprenditore o l'imprenditrice racconta la sua storia e quella dell'azienda, le sue difficoltà, ma anche le sue soddisfazioni, l'importanza delle risorse ottenute grazie al programma di Sviluppo Rurale, i macchinari acquistati, gli investimenti fatti e il contesto nel quale l'azienda si colloca. E' come un album di 100 storie, che raccontano altrettante scelte di vita e avventure, consultabile sul sito della Regione Toscana al link http://www.regione.toscana.it/programma-di-sviluppo-rurale/comunicazione-e-informazione/progetti-buone-prassi.

Leggi tutto...

Programma di sviluppo rurale, 100 aziende toscane nell'elenco delle buone pratiche

Sono 100 aziende, sono distribuite in tutto il territorio della Toscana, e rappresentano una selezione delle migliori buone pratiche in agricoltura e nel settore agroalimentare che sono state realizzate grazie ai fondi del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. Leggere le storie di ciascuna è sempre interessante e le storie di tutte sono raccontate nelle schede pubblicate con tante foto accanto al nome di ogni azienda. Sempre accanto al nome di ciascuna c'è pure il video, pubblicato su You Tube, dove l'imprenditore o l'imprenditrice racconta la sua storia e quella dell'azienda, le sue difficoltà, ma anche le sue soddisfazioni, l'importanza delle risorse ottenute grazie al programma di Sviluppo Rurale, i macchinari acquistati, gli investimenti fatti e il contesto nel quale l'azienda si colloca. E' come un album di 100 storie, che raccontano altrettante scelte di vita e spesso sono bellissime avventure, consultabile sul sito della Regione Toscana.

Leggi tutto...

Confagricoltura Toscana: "Troppi limiti alla caccia e gli animali selvatici arrivano nelle aree urbane"

"E' la riconferma una volta di più dell'esigenza di modificare una legge nazionale, la 157, non più sostenibile che detta tempi di caccia troppo stretti causando l'aumento indiscriminato di specie pericolose per agricoltori e cittadini." E' quanto dichiarato da Francesco Miari Fulcis, presidente di Confagricoltura Toscana commentando la cattura di un grosso esemplare di cinghiale maschio stamani a Firenze: "Si conferma ciò che sosteniamo da anni, la pianificazione errata degli ultimi anni ha causato un aumento esponenziale di animali selvatici come ungulati, lupi, caprioli, daini, e cervi nonché cornacchie e gazze che in alcune zone sono presenti anche fino a dieci volte di più rispetto alla media, causando danni ingenti agli allevamenti. E' il momento – conclude Miari Fulcis – che i parlamentari che rappresentano la nostra regione si impegnino a modificare quella legge ormai non più sostenibile che sta mettendo la Toscana in ginocchio contro specie incontrollabili".

Leggi tutto...

La Regione: "Tutte in vigore le norme sulla facile rimozione delle strutture balneari"

Nessun provvedimento è stato assunto dalla Regione Toscana per revocare le regole in materia di facile rimozione delle strutture degli stabilimenti balneari sulle aree di Demanio marittimo. E' infatti in vigore a tutti gli effetti - dice una nota dell'ente regionale - la norma che definisce le caratteristiche delle strutture di facile rimozione inserita nel regolamento di attuazione del testo unico del turismo. Tale norma detta i criteri per individuare le opere di facile rimozione e sgombero realizzabili sul demanio marittimo. In estrema sintesi si tratta di strutture che "... possono essere completamente rimosse utilizzando le normali modalità offerte dalla tecnica, con conseguente riduzione in pristino dei luoghi nello stato originario, in non più di novanta giorni".

Leggi tutto...

Confagricoltura: "Bene il programma di sviluppo rurale, ora le procedure siano semplificate"

"Siamo felici di apprendere che la Toscana potrà avviare finalmente il programma di sviluppo rurale. Da tempo aspettavamo l'opportunità di poter partecipare ai nuovi bandi che riteniamo indispensabili per rilanciare l'attività e l'occupazione nelle aziende agricole toscane". E' quanto affermato da Francesco Miari Fulcis, presidente di Confagricoltura Toscana commentando la notizia che la Toscana è nel gruppo delle prime 4 regioni italiane ad aver ottenuto il via libera dall'Europa per avviare il programma di sviluppo rurale per il settennato 2014-2020.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter