Menu
RSS

“Muoversi in Toscana”, è online il nuovo portale dell'informazione sul traffico

Da oggi (30 giugno) è on line sul sito della Regione all'indirizzo http://www.regione.toscana.it/speciali/muoversi-in-toscana un nuovo speciale, Muoversi in Toscana, arricchito nell'offerta informativa e con grafica rinnovata. L'accesso al "portale della mobilità e dei trasporti" della Regione Toscana, avviene in concomitanza con l'avvio del servizio sperimentale 7 giorni su 7, dalla 7.30 alle 20, del Tg della mobilità, notiziari e aggiornamenti sul traffico su tutto il territorio regionale, non solo stradale e autostradale, ma anche aereo e marittimo (fino al 18 ottobre). Allo speciale si può accedere anche dalla home page di Lucca in Diretta.

Leggi tutto...

Fp Cgil: “Immobili statali, ecco dove sono gli sprechi”

viterbo-terme-inps-anni-60C'è l'Inps provinciale di Firenze, che per la sua sede paga un milione e 300mila euro annui di affitto (più le manutenzioni) a fronte di nove immobili di proprietà presenti in città e liberi. Stessa musica per l'Inps a Siena: due sedi prese in affitto per 890mila euro annui a fronte di un immobile di proprietà inutilizzato. Poi ci sono le sedi regionali e territoriali dell'Agenzia delle Entrate, che di locazioni passive spendono quasi 14 milioni di euro l'anno quando diversi immobili potrebbero essere meglio utilizzati. E ancora: il caso del trasferimento della sede provinciale fiorentina delle Dogane e quello delle caserme.
Insomma, sedi di proprietà vuote o sottoutilizzate come quella ex Inps di Lucca. E, contemporaneamente, milioni di euro di spese di locazione. Fp Cgil Toscana, stamani alla Cgil Toscana in via Pier Capponi a Firenze, ha presentato un dossier che scova (tramite semplici ricerche su internet) dove si annidano gli sprechi degli immobili territoriali di Stato, Parastato e agenzie fiscali.

Leggi tutto...

Una piattaforma web per far innamorare gli studenti del sapere scientifico

Una banca dati con esperienze didattiche innovative per insegnare con maggiore efficacia le materie scientifiche. E' stata inaugurata in questi giorni a Firenze, su iniziativa della Regione Toscana, e sarà attiva già a partire da settembre, con la riapertura delle scuole. "Uno strumento davvero interessante per gli studenti toscani - sottolinea Emmanuele Bobbio, assessore regionale all'Istruzione - che mette a sistema oltre dieci anni di buone pratiche realizzate da molte scuole toscane nell'ambito dell'insegnamento scientifico e matematico". Il sistema, la cui inaugurazione è avvenuta nell'aula magna dell'Isis Leonardo da Vinci di Firenze, è denominato Laboratori del Sapere Scientifico e nasce grazie a un impegno economico complessivo, della Regione Toscana, che raggiunge un milione e 200 mila euro.

Leggi tutto...

Bugli: “Più fondi in Toscana alle infrastrutture informatiche”

Stabilire una collaborazione con il mondo accademico e con quello giuridico in particolare per attuare sperimentazioni e buone pratiche nell'ambito del diritto digitale e dello sviluppo di nuovi servizi per i cittadini. È l'obiettivo che si pone la Regione Toscana, ribadito questa mattina dall'assessore alla presidenza, con deleghe anche alla partecipazione e all'innovazione, Vittorio Bugli. L'occasione è stata il convegno su La pratica del 'diritto digitale' in Toscana, tenutosi ad Arezzo nell'ambito di Dire e Fare. Un workshop nato come momento di riflessione e approfondimento con al centro i temi del diritto digitale e della cittadinanza digitale, affrontati con l'ausilio di ricercatori, esperti della giurisprudenza digitale.

Leggi tutto...

Ammortizzatori sociali, Simoncini: "Più disoccupati se diminuiscono i beneficiari"

Gianfranco Simoncini 500x400Gianfranco Simoncini, assessore alle attività produttive, al credito ed al lavoro della Regione Toscana, scrive ai sindacati, alle associazioni di categoria e agli ordini professionali sulla questione degli ammortizzatori sociali dopo che il ministro al lavoro Giuliano Poletti ha esteso a tutto il territorio nazionale la circolare della Toscana sugli ammortizzatori in deroga, evitando così il paventato blocco del 30 giugno. Per Simoncini - coordinatore per il settore all'interno della Conferenza Stato-Regioni - considerata la futura approvazione del job act da parte del governo, non può esserci una disparità di trattamento tra chi vedrà oggi ridurre la possibilità di accedere agli ammortizzatori sociali e chi vedrà applicare al proprio caso le nuove misure. Una situazione che per Simoncini "può determinare alla fine di agosto un forte utilizzo dei licenziamenti e immediatamente l'aumento di uno, due punti di disoccupazione". Nella lettera si commenta l'estensione del modello toscano a tutta Italia voluta da Poletti come "un fatto importante che ha evitato riflessi sociali molto pesanti", al quale deve però seguire "un intervento relativamente alla dotazione delle risorse per coprire il 2014 e all'emanazione del decreto sui nuovi criteri per gli ammortizzatori in deroga per il futuro".

Leggi tutto...

Investito un uomo, interrotta la linea ferroviaria da Firenze a Lucca

Un incidente sulla tratta ferroviaria Firenze - Viareggio, intorno alle 19, avvenuto poco dopo Prato Centrale in direzione Lucca, ha provocato l'interruzione della linea per accertamenti giudiziari. A causa dell'investimento di una persona i treni sono stati interrotti in entrambe le direzioni per le opportune verifiche. Per limitare i disagi sono state attivare delle corse sostitutive su autobus.

Leggi tutto...

Prestiti di emergenza alle microimprese, accettate 426 domande

Approvata negli scorsi giorni dalla Regione la graduatoria delle domande ammissibili relative al bando che concede piccoli prestiti di emergenza alle microimprese dei settori turismo e commercio. 426 le domande accettate; in questa prima fase sarà dato il via al finanziamento per le prime 225, per un importo complessivo di 2,5 milioni, su un totale richiesto dalle imprese di 5,1 milioni.
"Si tratta di un segnale di sostegno ai settori del turismo e del commercio fornito con modalità agili e concrete – commenta l'assessora regionale a turismo e commercio Sara Nocentini - . E anche il riconoscimento della vitalità con cui gli operatori turistici e commerciali della regione reaagiscono alla crisi, da cui non siamo ancora usciti, fornendo il loro essenziale contributo all'economia della Toscana".
Le imprese beneficeranno di un importo che va dai 5mila ai 15mila euro. Le domande sono state presentate prevalentemente da imprese del commercio, anche se fra le domande ammesse si trovano anche imprese turistiche sia del settore alberghiero che extralberghiero, oltre ad alcune agenzie di viaggio e imprese culturali.
In questa prima fase di finanziamento, la suddivisione per provincia vede quale maggiore beneficiaria la provincia di Arezzo, con ben 50 aziende, seguita da Firenze, Grosseto e Pisa con circa 30 imprese ciascuna, Massa e Lucca con circa 20, e a seguire tutte le altre.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

-->