Menu
RSS

Lucca Acf, si presenta il progetto Gaia Network

14 marzo immagineIl prossimo 21 maggio verrà proposta una serata di presentazione del Progetto Gaia Network, alla sede dell'associazione di Lucca Acf. Il progetto Gaia, nasce da un lavoro di oltre trent'anni, portato avanti da un equipe di docenti, educatori, professori universitari, tra cui neuroscienziati, genetisti, medici, psicologi, fisici, teologi, tutti dell'associazione di promozione sociale Villaggio Globale di Bagni di Lucca.


Il lavoro di queste persone e le scoperte in fisica quantistica e nel campo della Pnei (psico-neuro-endocrino-immunologia), hanno portato alla realizzazione di un programma educativo per lo sviluppo di un educazione sostenibile, dove si parla di pace e diritti umani, cerca di far fronte ai disagi giovanili, al senso di isolamento e alle porblematiche di gestione emotiva. Il progetto fornisce esperienze personali che portano ad uno sviluppo della consapevolezza globale di se stessi e del pianeta in cui viviamo.
Gli obbiettivi del progetto Benessere Globale - Gaia seguono le direttive dell’Unesco e dell’Oms. L'idea nasce da una forte esigenza di porre l'attenzione sulla salute come benessere globale della persona, mettere al centro le problematiche psicosomatiche, come ansia, depressione e malattie stress correlate, (dall'ipertensione, alle malattie cardio respiratorie, metaboliche, cefalee, etc.) intesi come i principali mali del nostro tempo.
Il progetto prevede un protocollo di 12 incontri settimanali, organizzati in moduli tematici, comprende la visione di filmati, sessioni guidate di Mindfulness Psicosomatica, ed esercitazioni  pratiche, in cui vengono proposte tecniche avanzate e scientificamente validate di promozione della salute, come esercizi di energetica o l'utilizzo del body scan corporeo. Il protocollo può essere adattato per venire incontro alle diverse persone, all'età, o ai contesti sociali in cui viene proposto.
È centrale l'esercitazione della mindfulness. Mindfulness significa letteralmente “pienezza della coscienza”, è uno stato di consapevolezza di sè nel momento presente, senza giudizi, raggiungibile con la meditazione. Nel nostro caso si parla di Mindfulness Psicosomatica, è la pratica del respiro consapevole con un attenzione particolare all'esperienza unitaria del “se psicosomatico”.
Attraverso un esercizio costante in queste tecniche e soprattutto nella pratica della Mindfulness Psicosomatica, possiamo avvicinarci agli obbiettivi del progetto, parliamo di migliorare le risorse intellettive, l’intelligenza emotiva, la gestione delle emozioni negative, come la gestione degli impulsi aggressivi. La pratica della Mindfuilness agisce a livello del sistema nervoso, sistema endocrino e immunitario; pertanto può aiutare a migliorare la salute psicosomatica, attraversola gestione dello stress e della depressione. Facilitare l’empatia, la collaborazione, la cooperazione, le relazioni sociali e di gruppo, migliorando la comunicazione e rendendo le relazioni efficaci.
Un cambiamento verso un futuro piu etico, sostenibile, che faccia fronte a questa crisi globale,sia sociale che ecologica, deve necessariamente avere come fondamenta un “cambiamento di consapevolezza”, di sè e del mondo in cui viviamo. Si parla di una nuova prospettiva globale, di un “nuovo paradigma”. La mindfulness psicosomatica non ha nessuna controindicazione, è molto semplice e per questo è proponibile a tutti, bambini , giovani, adulti e anziani. Il progetto Gaia è pensato per essere portato nelle scuole, è adatto a bambini in età prescolare (3-6 anni), scuole primarie o secondarie superiori.
Ne è stata dimostrata la validità per arginare il bullismo o altri fenomeni correlati all'aggressività, o per la gestione di emozioni anche piu complesse come la timidezza, l'ansia eccessiva o la dipendenza affettiva. È stato svolto il protocollo in vari ambiti lavorativi, con equipe di educatori o operatori della salute come gli infermieri. Si può pensare di proporre il protocollo in gruppi di lavoro dove la comunicazione o la cooperazione sia difficile o compromessa.
Numerosi studi hanno validato statisticamente l'efficacia del Progetto Gaia, i risultati emersi sono importanti, sia dal punto di vista clinico che psicologico e umano.

Per informazioni
Consultorio La Famiglia, Via del Fosso 45 (davanti alla scuola Santa Dorotea) a Lucca.
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono: 327.4168832
Per approfondimenti si può consultare il sito www.progettogaia.eu o www.benessereglobale.org

Dottoressa Claudia Soldatich psicologa, consulente in Fiori di Bach

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter