Menu
RSS

Cani eroi premiati a Camogli. C'è anche il "lucchese" Figo: ha salvato il padrone da un morso di vipera

Si chiama Chloè ed è un pincher di due anni la vincitrice della 53esima edizione del premio internazionale Fedeltà del cane, che, come da tradizione, si svolge oggi a San Rocco di Camogli. Chloè, nel maggio dello scorso anno, ha salvato la sua padrona, Victoria Stroia, di Casperia. La donna era scivolata  in un dirupo durante una passeggiata in campagna: Chloè è riuscita a tornare in paese da sola, a raggiungere il marito della donna e a convincerlo, abbaiando furiosamente, a seguirla fino al luogo in cui giaceva, esanime, la moglie.

La giovane pincher però non è l'unica eroina a 4 zampe. Premi Fedeltà sono andati anche a Bangy Gf 3836, pastore tedesco femmina di  due anni della Guardia di Finanza, che, in servizio presso la squadra cinofili del Nopi di Genova, ha rintracciato droga e permesso di assicurare alcuni spacciatori alla giustizia; a Briciola e Pepe (Boffalora, Milano), rispettivamente pincher di un anno e chihuahua di 9 mesi, che sono riusciti, abbaiando disperatamente, a svegliare i loro padroni e a salvarli così, insieme al loro bimbo di tre anni, dal rogo che stava invadendo l'intera abitazione e in cui però è morta soffocata Briciola. E ancora a Dafne (Olbia), cagnolina di razza American Staffordshire di due anni travolta dall'alluvione dello scorso novembre. Dafne aveva poco più di 1 anno ed era incinta quando è stata trascinata dall'ondata di piena, ma ha fatto miracolosamente ritorno a casa dopo alcuni giorni. Tra gli eroi anche Erasmo, labrador di 6  anni che fa il bagnino a Caorle (Venezia) e che ha salvato un ragazzino in mare in seria difficoltà.
Premiati anche Figo (Lucca), Jack Russel di anni 7, che ha salvato il padrone dal morso di una vipera; Galileo, Ginny,  Muffin, Polpetta (Arezzo), rispettivamente Flat di 7 mesi, Labrador di 8 anni i primi due, e meticci di Barboncino di 3 anni gli altri due, esperti di pet therapy per bambini e per anziani, in particolare quelli malati di Alzheimer; Gipsy (Genova), pastore tedesco femminadella Polizia di 8 anni, già veterana della lotta contro lo spaccio di droga e ora pioniera del progetto Volante a 4 zampe;  Napoleone (Casazza, Bergamo), meticcio di 5 anni, che, da donatore di sangue, ha già salvato almeno una decina di cani.
Tito (Napoli), barboncino di 1 anno, ha sventato una rapina nel cuore della notte, difendendo la sua casa e proteggendo la sua famiglia. Tobia, detto Toby, Soft Terrier di 5 anni di Curtarolo (Padova), ha invece trovato in un'area abbandonata un tunisino colpito da una gravissima crisi respiratoria e lo ha salvato. Ai premi Fedeltà hanno fatto seguito quelli Bontà conferiti a persone che si sono distinte per gesti di bontà nei confronti dei cani. Poi la premiazione del Concorso Un cane per amico che ha  visto la partecipazioe degli aluni delle scuole primarie e secondarie di primo grado della Provincia di Genova con i loro elaborati, disegni o poesie. La cerimonia si è chiusa con la recita della preghiera  del cane e la benedizione dei cani elargita dal parroco di San Rocco.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter