Menu
RSS

Expo 2015, boom di visitatori al padiglione della Toscana

Oltre 1300 visitatori al giorno per un totale che supera le 20mila persone in due settimane di presenza ad Expo Milano 2015. Sono queste le cifre sull'affluenza allo stand della Toscana all'interno di Expo secondo i dati di Toscana Promozione, l'agenzia della Regione che ha curato la presenza della Regione all'esposizione universale. Cifre che fanno della Toscana la protagonista dell'Expo per l'Italia. Lo stand regionale è infatti il più visitato tra quelli italiani presenti sul Cardo, la strada su cui si affaccia il Padiglione Italia, e poco distante c'è anche lo stand della Toscana.

La cosa che dà maggiore soddisfazione agli organizzatori sono i tanti commenti entusiasti lasciati sul libro firma di uno spazio regionale che ha incantato tanto gli studenti delle scolaresche in visita, quanto il pubblico straniero. Apprezzatissimo il concept, che ha permesso di divertirsi e di scoprire gli aspetti meno noti della Toscana. "Un bellissimo progetto, coinvolgente", scrive una visitatrice italiana, mentre una ragazza statunitense commenta: "It was perfect. I love it".
Un elenco lunghissimo di complimenti provenienti da tutto il Mondo: "Very Good!" scrive Sang-hee dalla Korea, a cui si associa anche una coppia giapponese - Cool! - E poi: francesi, inglesi, brasiliani, cinesi, canadesi, australiani. Tutti conquistati dalle immagini e dagli oggetti presenti nello stand; dai tavoli dell'esperienza, dai profumi (tantissime le lodi per quello creato appositamente da Lorenzo Villoresi) e dalla possibilità, grazie alla parete interattiva dello stand, di portarsi a casa un po' di suggestioni toscane: video, suoni, percorsi. E tra i commenti non mancano neanche gli apprezzamenti per le hostess, sempre accoglienti e preparate, che in questi giorni hanno guidato i gruppi e i singoli visitatori alla scoperta delle meraviglie toscane.
In Regione c'è molta soddisfazione per il successo che nasce da un grande lavoro corale che ha visto tutta la Toscana impegnarsi per cogliere le opportunità offerte da questo evento e si inviano ringraziamenti a tutti i territori toscani e ai partner che hanno sostenuto questa avventura. Grazie a questo lavoro di squadra la Toscana sta portando a casa un importante risultato.
La presenza toscana ad Expo proseguirà fino al 28 maggio, ma anche nei mesi successivi la Toscana avrà altri momenti di visibilità: il 14 giugno presenteremo il progetto Piccoli Grandi Musei realizzato dalla Regione assieme all'Ente Cassa di Risparmio con lo scopo di valorizzare i beni culturali del territorio. Mentre a settembre si terrà un laboratorio didattico gestito dall'Ospedale pediatrico Meyer di Firenze, ci sarà un incontro sulle architetture del vino dedicato alle cantine d'autore e sarà esposto un carro realizzato dalla Fondazione Carnevale di Viareggio su progetto originale di Leonardo da Vinci.
Un successo, quello della Toscana a Expo 2015, a cui fa eco quello del Fuori Expo ai Chiostri dell'Umanitaria. Dopo due settimane sono circa 12mila i visitatori che, fino ad oggi, hanno potuto scoprire le bellezze, i sapori e i colori di Firenze e di Quarrata. Mentre da martedì prossimo toccherà al Mugello, terzo capitolo di un racconto che andrà avanti fino al 2 novembre.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter