Menu
RSS

Violenza sulle donne, 1,5 milioni per i centri e le case rifugio

barniFondi per le politiche sui diritti e le pari opportunità: la giunta ha stabilito i criteri per ripartire le risorse assegnate dal governo, pari a 1 milione e 459 mila euro.
All'istituzione di nuovi centri antiviolenza e nuove case rifugio saranno destinati 432.300 euro."Vogliamo concentrare le risorse su progetti che si tradurranno in nuovi servizi di supporto specializzati", spiega la vice presidente ed assessora alle pari opportunità della Toscana, Monica Barni.

Leggi tutto...

Centri antiviolenza, la giunta regionale approva nuovi strumenti e più controlli

violenza donneLa giunta regionale Toscana ha approvato la delibera proposta dalla vice presidente e assessora alle pari opportunità che disciplina gli adempimenti per l'iscrizione e la cancellazione all'elenco regionale del sistema dei centri antiviolenza e delle case di rifugio. Un argine più solido per contrastare la violenza sulle donne che coinvolge il sistema territoriale con nuove modalità, nuovi requisiti per l'accesso all'elenco regionale e controlli più stringenti. 

Leggi tutto...

Centri antiviolenza, tempi certi per i finanziamenti

violenzadonneCollaborazione più stretta con le istituzioni e tempi certi nell’erogazione dei finanziamenti: queste le richieste presentate dalle rappresentanti di ‘Tosca’, il coordinamento toscano dei centri antiviolenza, alla commissione Sanità, presieduta da Stefano Scaramelli (Pd), durante l’audizione tenuta ieri mattina al palazzo del Pegaso. I quattordici centri antiviolenza attualmente attivi in Toscana, con altrettante case-rifugio a indirizzo segreto, accolgono circa tremila donne l’anno, prendono in carico donne e bambini, assicurano sostegno legale e psicologico, al fine di restituire pieno recupero e aiutare le donne a ricostruire la propria vita, attraverso percorsi individuali, come ha spiegato Loredana Dragoni, del centro antiviolenza ‘La Nara’, di Prato. Le case-rifugio ospitano più di cento donne, con circa duecento bambini. Presto nasceranno dieci case di seconda accoglienza. Negli anni, si sono costituite reti territoriali forti, per le quali si richiede ulteriore rafforzamento “in una lotta che ha bisogno di essere aggiornata continuamente”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter