Menu
RSS

Quaranta studenti del Galilei a Firenze per Laurene Powell Jobs

45627600 775183199490006 9042694565282185216 nQuaranta studenti del Galilei in trasferta a Firenze per ascoltare Laurene Powell Jobs. In occasione del diciannovesimo anniversario del "Quotidiano in classe", il progetto più importante dell'osservatorio permanente dei giovani editori, è stata organizzata una conferenza al teatro Odeon di Firenze con Laurene Powell Jobs, imprenditrice e filantropa, vedova di Steve Jobs. Un’iniziativa davvero importante e per questo tanto cara al dirigente scolastico Nadia Lombardi e a tutti i docenti che ogni anno vi partecipano. "Powell – raccontano i docenti - è la fondatrice di Emerson Collective, un'associazione che sostiene le politiche in materia di istruzione, giustizia sociale, riforme sull'immigrazione e conservazione dell'ambiente". Andrea Ceccherini, presidente dell'Osservatorio, dopo un'efficace introduzione durante la quale ha sottolineato come l'educazione e l'istruzione siano equalizzatori sociali e l'importanza del lavoro degli insegnanti, ha presentato alla platea gremita di studenti Laurene Jobs. "Dopo le prime domande a Powell circa il percorso che l'ha portata ad interessarsi di tematiche sociali – continuano - Latella introduce alla platea Russlyn Ali, Ad dell'istituto Xq, una rete di educatori, studenti, famiglie e cittadini il cui obiettivo è "rivisitare" il sistema educativo pubblico in modo che qualunque studente, indipendentemente da razza e ceto sociale, possa avere successo. L'ultima parte dell'incontro – concludono gli insegnanti - è stata riservata alle domande da parte degli studenti intervenuti". La moderatrice dell'incontro è stata la giornalista Maria Latella. Gli studenti del Galilei sono stati accompagnati dai docenti: Gheila Baldassarri, Donatella Cima, Marco Terranova e Raffaella De sabato.

Leggi tutto...

'Go Green', studenti a lezione di biodiversità marine

studentiL'Iis Galilei-Artiglio a lezione di biodiversità marine. Gli alunni delle classi seconde dell'istituto tecnico cittadino, grazie ad una partnership con la fondazione Mare Oltre Onlus e con l'associazione Cetus hanno potuto partecipare al progetto Go green 2018, biodiversità marina, finanziato dalla regione Toscana. "I biologi marini dell'associazione Cetus, Francesca Salvioli e Matteo Mingozzi – racconta la professoressa Cristina Barbieri - hanno incontrato i ragazzi nell'aula magna dell'Artiglio per una lezione informale e molto partecipata, che ha trattato gli aspetti evolutivi dei cetacei, le loro particolari caratteristiche, l'importanza del Santuario Pelagos, dove vivono diverse specie di cetacei ed i comportamenti da tenere durante eventuali, fortunati ed emozionanti avvistamenti. La seconda fase del progetto – continua - ha previsto una bellissima uscita sul catamarano Krill e sulle barche a vela messe a disposizione dai soci della lega navale, una magnifica giornata di sole, mare e natura". È stata, dunque, un’esperienza davvero emozionante ed istruttiva: "per questo - commentano gli studenti - ringraziamo le nostre insegnanti, il dirigente scolastico Nadia Lombardi e tutte le associazioni coinvolte». Gli alunni sono stati accompagnati dalle professoresse referenti del progetto Cristina Barbieri e Dalia Lombardi".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter