Menu
RSS

Turismo, la via della Seta fa tappa in Toscana

95b4f93a53e0c70e251eed20c0f34f21Firenze e Prato sono le due tappe principali del tour italiano della China Central Television (CcTv), il più grande network televisivo della Cina continentale. Guidata dal vicepresidente Tang Shiding, una delegazione dell'emittente nazionale cinese ha fatto visita stamani alla sede di Toscana Promozione Turistica per una presentazione delle eccellenze regionali e per discutere del ruolo della Toscana in quella nuova Via della Seta che, come sottolineato anche dal presidente cinese Xi Jinping durante la sua recente visita in Italia, ha proprio nella cultura uno degli strumenti più importanti di reciproca conoscenza e che trova nelle opere audiovisive il mezzo di comunicazione più importante.

Leggi tutto...

Chiusa azienda Ponsi, Poletti: "Provincia vicina ai lavoratori, necessari tavoli di confronto"

Luca Poletti199Il consigliere provinciale Luca Poletti esprime solidarietà ai lavoratori della Ponsi, ora sotto il controllo della Eracos di Brescia, sottolineando che sono stati disattesi gli accordi contenuti nel nuovo piano industriale che prevedeva il mantenimento dello stabilimento versiliese almeno - come si legge dalla nota della Provincia - per altri due anni.

Leggi tutto...

Sforati limiti inquinanti depuratori Barga, FI all'attacco

acquedottoLimiti degli inquinanti sforati nei depuratori di Barga, il consigliere regionale Maurizio Marchetti alza il velo sulla questione.
"Venerdì scorso - scrive e si interroga - la giunta regionale ha emesso due decreti di diffida nei confronti di Gaia Spa a causa dei ripetuti sforamenti nei limiti degli inquinanti rilevati nei due depuratori di acque reflue di Barga Castelvecchio Pascoli e Rio Fontanamaggio. Gaia adesso ha 30 giorni per attuare misure correttive, abbattere i livelli di inquinanti e comunicare con relazione tecnica interventi e risultati, altrimenti incorrerà in “ulteriori provvedimenti”. Ma i dati su cui si basano i decreti sono del 2018, noti ufficialmente come minimo dal marzo scorso quando Arpat li ha relazionati alla Regione. E ora si continua a sversare fuori dai parametri, con una condotta che lascia prodursi quanto meno il rischio di danno ambientale". La notizia è inserita nei decreti dirigenziali della Regione Toscana numero 11730 e 11731, entrambi del 12 luglio scorso, fondati su irregolarità e non conformità rilevate nel corso del 2018 e relazionate da Arpat alla Regione a marzo 2019.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter