Menu
RSS

Baldini: "Sugli aeroporti governo non faccia le stesse frittate di Rossi"

aeroportopi"Il tema delle grandi infrastrutture è un tema delicatissimo che non può non coinvolgere i diversi territori ed aree di riferimento di tutta la Toscana. In questo senso, condivido a pieno la posizione espressa dall'onorevole Claudio Borghi in merito alla tematica relativa allo sviluppo del sistema aeroportuale toscano e non posso che essere confortato dalle sue parole quando rimarca, con chiarezza ed equilibrio lungimirante, che 'Pisa e Firenze devono essere integrati in un unico sistema con un collegamento veloce in modo da rendere Pisa un moderno scalo internazionale e rendere Firenze un efficiente city airport modificando e potenziando la pista attuale con l'aggiunta di una pista di rullaggio, cancellando una volta per tutte l'attuale master plan'". A dirlo è il consigliere comunale di Movimento Cittadini Massimiliano Baldini.

Leggi tutto...

Rossi: "Infrastrutture, non voglio una Toscana bucolica"

1 DSC 0060.JPG"Non possiamo tornare indietro, ad una regione bucolica. Mentre in Toscana i macchiaoli, che amo molto, dipingevano le vacche di Coltano, in Francia gli impressionisti ritraevano le stazioni ferroviarie". Usa una similitudine artistica il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, per spiegare perché a suo giudizio occorre non tornare indietro sulle scelte compiute, ma è necessario completare le opere avviate e realizzarne una nuova. Quelle avviate sono la Tirrenica "che oggi finisce in un tratturo che frena lo sviluppo di tutta la costa", la terza corsia autostradale della A11 Firenze-Mare e la pista dell'aeroporto di Peretola, mentre quelle di nuova realizzazione è il sottoattraversamento dell'alta velocità ferroviaria "che serve ad evitare il conflitto con i treni regionali".

Leggi tutto...

Esuberi agli aeroporti, Cgil proclama lo sciopero

aeroportopisaStato di agitazione e primo sciopero in programma nella giornata del 29 febbraio nel settore aeroporti. Ad annunciarlo è la Filt Cgil: "Ci sono voluti decenni - dice la nota - per mettere d'accordo gli aeroporti di Firenze e Pisa ed alla fine è arrivata Toscana Aeroporti la nuova azienda di gestione aeroportuale regionale. Sono state sufficienti poche settimana a Toscana Aeroporti per decidere unilateralmente, senza nessun confronto con le parti sociali, di non stabilizzare i precari, di non fare nuove assunzioni e di appaltare all'esterno alcune attività. Sullo scalo pisano si tratta dell’attività di Bhs ceduta ad una azienda che nemmeno applica il contratto collettivo di riferimento. Gli addetti che svolgevano questa attività spostati in un altro settore. Sullo scalo fiorentino in sostanza la stessa operazione. Coloro che lavorano da anni in azienda a tempo determinato non saranno riconfermati. Il lavoro è stato ceduto ad una cooperativa (senza obbligo di riassunzione) che svolgerà quelle attività applicando un contratto meno retribuito e meno garantito". Queste le motivazioni dell'agitazione che verrà spiegata nel dettaglio in una conferenza stampa in programma venerdì (26 febbraio) a Firenze.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter