Menu
RSS

Elezioni Consorzio, in lista per Ridolfi sei agricoltori Coldiretti

Foto gruppo contadini candidati consorzio bonifica Toscana NordAgricoltori candidati per il consorzio di bonifica: sono sei nelle tre sezioni per la lista Ambiente, sicurezza e sviluppo. L'obiettivo è quello di realizzare una sinergia con i balneari per limitare la presenza del lavarone sulle spiagge che rappresenta un costo ed un pericolo per cittadini e turisti e un maggiore coinvolgimento degli agricoltori nella manutenzione di fossi e canali. L’agricoltura si candida così alla governance del Consorzio Bonifica Toscana Nord per continuare a portare, in seno all’assemblea, la preziosa esperienza e la conoscenza dei contadini del territorio. 

Leggi tutto...

Consorzio, sei agricoltori Coldiretti candidati nella lista 'Ambiente sicurezza sviluppo'

Foto gruppo contadini candidati consorzio bonifica Toscana NordAgricoltura partner strategico per la difesa del suolo e la manutenzione del territorio. Coldiretti, infatti, candida sei agricoltori a sostegno della lista Ambiente, sicurezza e sviluppo. Gli agricoltori vogliono continuare ad essere protagonisti sul territorio e per il territorio dopo la positiva esperienza nel consiglio di amministrazione del Consorzio di Bonifica Toscana Nord che ha consentito alle imprese agricole di portare in dote la propria competenza. Gli agricoltori sono tornati a pulire fossi e canali ed essere soggetti attivi della manutenzione ordinaria e straordinarie nelle città e nelle campagne. A confermare la posizione di primo piano dell’agricoltura sono stati i presidenti della principale associazione, Andrea Elmi per la provincia di Lucca e Francesca Ferrari per quella di Massa Carrara che insieme al direttore interprovinciale, Maurizio Fantini hanno presentato i sei candidati in rappresentanza di settori tra i più diversi.

Leggi tutto...

Coldiretti: "Prodotti Bio, bene invito a controlli di Corte Conti Ue"

bioArriva la nuova edizione di FirenzeBio, da domani (15 marzo) a domenica (17 marzo) e "con singolare coincidenza, arriva anche la raccomandazione della Corte dei Conti europea che invita a rafforzare i controlli sui prodotti biologici importati che nel 2018 hanno raggiunto il quantitativo record di 3,4 miliardi di chili, 415 milioni dei quali arrivano dalla Cina che è il principale fornitore". E' quanto afferma la Coldiretti nel commentare la relazione speciale della Corte dei Conti Ue su Il sistema di controllo per i prodotti biologici pubblicata oggi (14 marzo).
“Si tratta di un pronunciamento importante per l’Italia dove nel 2018 si è registrato un aumento del 10% negli acquisti di alimenti biologici che peraltro finiscono nel carrello del 64% degli cittadini del Belpaese, tra i quali un 22% li acquista regolarmente e un 42% qualche volta secondo l’indagine Coldiretti/Ixe. Ma l’Italia è anche leader europeo nel numero d’imprese che coltivano biologico con quasi 65mila aziende (64mila 210) su 1milione e 795mila e 650 ettari di terreno che – sostiene la Coldiretti - subiscono la concorrenza sleale delle importazioni extracomunitarie”. Con l’aumento dell’interesse per il biologico infatti, è cresciuto anche il rischio frodi con le notizie di reato che sono quintuplicate rispetto all’anno precedente secondo un’analisi Coldiretti su dati Icqrf, con 88 notizie di reato nel 2018 rispetto alle 19 nel 2017, in molti casi inerenti a falsi prodotti biologici importati dall’estero.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter