Menu
RSS

Expo 2015, boom di visitatori al padiglione della Toscana

Oltre 1300 visitatori al giorno per un totale che supera le 20mila persone in due settimane di presenza ad Expo Milano 2015. Sono queste le cifre sull'affluenza allo stand della Toscana all'interno di Expo secondo i dati di Toscana Promozione, l'agenzia della Regione che ha curato la presenza della Regione all'esposizione universale. Cifre che fanno della Toscana la protagonista dell'Expo per l'Italia. Lo stand regionale è infatti il più visitato tra quelli italiani presenti sul Cardo, la strada su cui si affaccia il Padiglione Italia, e poco distante c'è anche lo stand della Toscana.

Leggi tutto...

Lucca popolare sul web ma la promozione è poco “social”

DSC 1015-2

Il territorio della provincia di Lucca piace e convince dal punto di vista turistico ed è molto cliccato e apprezzato sul web sia attraverso i social generalisti che sui siti specializzati. Il giudizio sui servizi offerti e sul livello di professionalità degli operatori del settore è buono, così come positiva è considerata l'ospitalità nelle strutture del territorio.
Questi sono alcuni elementi principali che risultano dall'analisi sulla web reputation condotta dalla società specializzata Frankenstein srl di Firenze, in collaborazione con la Fondazione Campus di Lucca per conto della Provincia di Lucca su giudizi, opinioni, commenti e like espressi on line negli ultimi 4 anni nell'ambito di recensioni e racconti di viaggio.
 L'analisi molto particolareggiata è stata presentata oggi (9 dicembre), a Palazzo Ducale, nel corso di un incontro con gli enti locali, le associazioni di categoria, i sindacati, ed è stata realizzata avendo presente che da qualche anno a questa parte il web è diventato il principale strumento di comunicazione e di lavoro del turismo. Nell'occasione erano presenti il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli, l'assessore provinciale al turismo Francesco Bambini, il dirigente del settore turismo Antonio Marino, Francesco Picardi della Frankenstein srl di Firenze, ed Enrica Lemmi della Fondazione Campus Lucca."L'indagine sulla web reputation di Lucca - spiega Baccelli - ci ha fornito riscontri molto positivi sia in termini quantitativi che qualitativi. La comparazione con due città dimensionalmente simili, come Arezzo e Ravenna, ci ha consentito di capire ulteriormente quelli che sono i nostri punti di forza. Parliamo di dati importanti, come 450mila mentions (cioè frasi attinenti di senso compiuto) in lingua inglese, cinese, russa e italiana. Senza dubbio su questi dati incide la presenza di eventi traino, come i Comics o il Carnevale, su cui dobbiamo continuare a lavorare con grande decisione. Ora direi che serve un cambio di passo ed un maggiore gioco di squadra a livello comunicativo, perché vedo tanti attori che agiscono scoordinati tra loro. Penso al brand Puccini: i privati, da Lucca fino addirittura al Forte, hanno capito come e quando giovarsene, mentre noi siamo sempre un passo indietro".

Leggi tutto...

Maturità 2014 al via, i commenti degli studenti - Ft e vd

maturitamajoranaAll'esordio questa mattina (18 giugno) l'avventura della maturità 2014: a Lucca, terra natale del ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, gli alunni di tutti gli istituti superiori si sono armati di penna e creatività per affrontare il primo step dell'esame di stato, la prova scritta di italiano. Il ventaglio di scelte, proposto dal Miur per i maturandi di quest'anno, si compone di sette tracce, da sviluppare secondo differenti tipologie di stesura del testo: redazione di un articolo di giornale, saggio breve, analisi di un testo letterario, tema storico o di attualità. Il poeta siciliano Salvatore Quasimodo, dopo dodici anni di assenza viene riproposto per l'analisi del testo con il brano Ride la gazza nera sugli aranci, tratto dalla raccolta Ed è subito sera, mentre per l'ambito artistico letterario l'argomento di interesse è stato Il dono. In campo storico agli studenti è stata sottoposta una riflessione sull'evoluzione e i cambiamenti della conformazione continentale nell'ultimo secolo, dal titolo L'Europa nel 1914 e nel 2014: quali differenze. Violenza e non violenza, due volti del Novecento, è invece la traccia di di attinenza storico-politica e Le nuove responsabilità quella di ambito socio-economico. Il tema di attualità, infine, è partito da una riflessione su un articolo di Renzo Piano sul "rammendo delle periferie".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter