Menu
RSS

Ballottaggio, confronto tv senza colpi da ko

confrontotvUn altro confronto elettorale all’inizio dell’ultima settimana di campagna. Sugli schermi di Noi Tv, stavolta senza pubblico e con tempo contingentato dal cronometro, è andata in scena l’ennesima battaglia che ha visto protagonisti il sindaco uscente Alessandro Tambellini e lo sfidante Remo Santini. Niente di nuovo sul fronte occidentale con i due che si sono confrontati sui temi ormai consueti. Due livelli diversi, come è normale che sia fra chi ha amministrato e chi, invece, vuole rappresentare una credibile alternativa. Da una parte, dunque, il piano del sindaco uscente, che tende a valorizzare quanto fatto in cinque anni di governo della città e a lanciare sfide nuove nel segno della continuità. Cui si è aggiunto un appello sentito ai valori del volontariato, dell’apertura all’altro, “della Lucca – ha detto – di Arturo Paoli e di monsignor Agresti”. Remo Santini, invece, ha enunciato le proposte del suo programma elettorale, più volte sviscerate nelle ultime settimane, sottolineando l’importanza del patto firmato con i lucchesi e depositato dal notaio, ricordando l’idea dell’apertura di uno sportello per attrarre alla città i finanziamenti europei, le idee per il transito e la sosta, anche dei non residenti, in città e i cavalli di battaglia della limitazione dell’arrivo dei profughi e lo smantellamento del campo Rom delle Tagliate.

Leggi tutto...

Referendum, la riforma spiegata articolo per articolo

referendum elezioni schedaReferendum, alzi la mano chi conosce nel dettaglio i contenuti della riforma. Probabilmente pochi anche perché il dibattito politico tende a semplificare e a non entrare nel dettaglio, preferendo, troppo spesso, gli slogan ai contenuti.
Ecco allora un piccolo vademecum, a puntate, per poter decidere con serenità all’appuntamento del 4 dicembre con le urne.
Partiamo dall’articolo 1 della riforma, che parla delle funzioni delle Camere. L’articolo va a sostituire l’articolo 55 della Costituzione che recita attualmente: “Il Parlamento si compone della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica. Il Parlamento si riunisce in seduta comune dei membri delle due Camere nei soli casi stabiliti dalla Costituzione”. In particolare la seduta comune dei due rami del Parlamento è prevista per l’elezione del presidente della Repubblica, per il suo insediamento e per l’eventuale messa in stato di accusa e per l’elezione dei membri di nomina parlamentare del Consiglio superiore della magistratura e della Corte Costituzionale.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Newsletter