Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Beccato a trasportare rifiuti tessili, scatta il sequestro

I militari hanno notato il furgone e lo hanno fermato: il trasportatore è stato denunciato alla procura della Repubblica di Firenze

Beccato a trasportare sul furgone oltre 40 sacchi di rifiuti tessili dai Forestali: scatta il sequestro.

I militari della stazione di Ceppeto Sesto Fiorentino hanno notato il furgone biano durante un servizio di pattugliamento a Brozzi. Il conducente, vista la pattuglia, ha cambiato marcia e ha svoltato su una strada laterale, ma i Forestali sono riusciti a fermare il mezzo. Alla guida c’era un uomo di origini nordafricane, ma il furgone è risultato intestato ad una altra persona già nota alle forze dell’ordine.

Nei sacchi neri trovati nel furgone i carabinieri hanno trovato scarti tessili e di pelletteria, ciascuno di un peso di oltre 30 chili.

Interrogato, il conducente ha raccontato ai militari di aver caricato i rifiuti nella zona del Macrolotto di Prato, senza specificare il nominativo delle ditte, e di avere ricevuto un compenso di 150 euro per smaltire il carico.

Dagli accertamenti presso la banca dati,  il conducente è risultato non essere iscritto all’albo dei gestori ambientali e  che il veicolo non era autorizzato al trasporto di rifiuti speciali.

L’automezzo ed i rifiuti sono stati sequestrati, ed il trasportatore è stato denunciato alla procura della Repubblica di Firenze per gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.