Quantcast

Le rubriche di Lucca in Diretta - Cinema e tv

Romulus, il senso di essere Re in una nuova serie Sky

La recensione di Project Movie: in regia c'è Matteo Rovere

Quando si parla di prodotto italiano sono tanti i paletti che, consciamente o inconsciamente, si vanno a piantare.

Ma già solo negli ultimi anni, abbiamo avuto prodotti molto interessanti che nulla hanno da invidiare a tante altre produzioni statunitensi ad alto budget. Già diversi anni fa, il regista Matteo Rovere aveva dato sfoggio del suo talento con il film Veloce come il vento. Film associato al bellissimo Rush di Ron Howard per il solo fatto di essere entrambi film sportivi con automobili. Ma la personalità del film di Rovere era forte e questa grinta è riuscito a portarla anche nella sua ultima fatica: Il Primo Re. Film che personalmente mi colpì moltissimo per la messa in scena cruda e sporca, con un’attenzione incredibile su scenografie e costumi.

Dal successo del film nasce Romulus, serie tv Sky Original che attendevo da tempo. Due episodi a settimana, cinque settimane totali per portare a termine questa prima, promettente stagione. Non collegata al sopracitato film, la serie si concentra sulla Lega dei 30 Re di alba, tra sanguinose faide e alleanze. Nello specifico, l’accento viene posto sulla tematica del diventare uomini ma, soprattutto, il profondo significato di essere Re. La sofferenza, le responsabilità delle proprie azioni crea un sanguinoso quadro dove i personaggi si muovono, ben caratterizzati e resi al meglio dalle magistrali interpretazione dei loro interpreti, rigorosamente in proto latino (disponibile anche con un ottimo doppiaggio in Italiano).

Romulus è un prodotto fresco ed ambizioso, che urla per far sentire la propria voce nella marea di serie tv

Leggi la recensione per Project Movie di Ciro Galdoporpora

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.